spot_img
sabato 18 Maggio 2024
spot_img

Concessioni cimiteriali, l’assessore Terradura: “Macché business del caro estinto!”

Da leggere

loculi cimitero“I prezzi che abbiamo rivisto, nello specifico per i diritti di superficie, erano fermi da anni, mentre, per quanto riguarda le cappelline del cimitero di Mantignana, sono stati gli stessi cittadini ad esprimere la preferenza di averle complete e non parzialmente realizzate dal Comune ed il percorso è stato concordato in vari incontri presso il palazzo Comunale. Quindi, lungi da noi la volontà di ‘fare cassa’ su loculi e cappelle”.
L’assessore ai lavori pubblici del Comune di Corciano Luca Terradura, interviene in tema di concessioni cimiteriali e, dati alla mano, cerca di fare chiarezza, anche a seguito dell’articolo apparso su La Nazione titolato “Business del caro estinto”.

CIMITERI BENI DEMANIALI – “Vorrei sottolineare che è inesatto parlare di canoni di locazione – dice Terradura – perché i cimiteri sono beni demaniali per cui il Comune può solo stabilire concessioni. Fino al 2011, queste erano per la durata di 99 anni, indistintamente per loculi, aree cimiteriali (diritto di superficie) e spazi con la relativa edicola funeraria. Già nel 2011 il Consiglio Comunale con la delibera n. 79 dell’8 settembre – prosegue – ha provveduto a ridurre il periodo di concessione dei loculi a 40 anni, e ciò guardando anche ad altri territori come ad esempio Perugia, mentre lo stesso è rimasto invariato a 99 anni per le aree (diritto di superficie) e gli spazi con le edicole funerarie”.

COME VARIANO LE TARIFFE – Sull’aspetto delle tariffe di concessione intervengono gli uffici tecnici, spiegando che le stesse valgono solo per i loculi di nuova costruzione. In particolare a San Mariano, nell’ultimo ampliamento del Cimitero sono stati già realizzati 80 loculi ed assegnati a 70 richiedenti (la domanda è alta – ndr) che già dallo scorso anno hanno corrisposto il 50% della tariffa e stanno sollecitando di versare il resto così da firmare il contratto di concessione. Sempre qui, relativamente alle edicole funerarie (tipologia che prevede 5 loculi e 5 ossari parzialmente costruitI dal Comune con finitura al grezzo) il prezzo di 26mila euro (stabilito con delibera di Giunta n. 133/2013) è rimasto invariato ed anche in questo caso i concessionari hanno versato metà della somma e premono per firmare il contratto e provvedere alle finiture privatamente come stabilito. “La variazione di tariffa c’è stata – evidenziano ancora gli uffici – per quelle edicole funerarie (5 loculi e 5 ossari) che, come sottolineava l’assessore, sono interamente realizzate dal Comune. Riguardano il Cimitero di Mantignana ed il prezzo di concessione di 31.500 euro scaturisce proprio dalla richiesta che i cittadini-concessionari hanno avanzato all’amministrazione affinché provvedesse a realizzare l’intera edicola, completandola quindi con i marmi”. Per le aree cimiteriali (diritto di superficie), il prezzo di concessione è stato riaggiornato dopo ben 15 anni, passando da 413,16 euro al metro quadro (le vecchie 800mila lire), stabilito con delibera n 333/2000, agli attuali 600 euro (ma si tratta di 186,84 euro di aumento in 3 lustri!). In questo caso, inoltre, la domanda è tutt’altro che in ascesa. Infatti le richieste di aree cimiteriali per costruire edicole, tombe a terra o sarcofaghi sono state limitate negli anni: nel 2008, una sola richiesta (per un incasso di 5.353 euro), nel 2009, due richieste (9.005 euro incasso), nel 2010, si è passati a quattro domande (incasso 14.029 euro) ma è l’anno in cui sono state sanate vecchie situazioni riguardanti il Cimitero di Capocavallo. Nessuna istanza nel 2011, 2012, 2013 e soltanto una nel 2014, per un incasso di 5.357 euro. “Parlare di business – concludono dall’amministrazione corcianese – appare decisamente esagerato!”

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img