spot_img
sabato 25 Maggio 2024
spot_img

Margaritelli, dopo l’accordo il ritorno in fabbrica. Betti: “Soluzione non scontata”

Da leggere

margaritelli mantignanaRaggiunto l’accordo alla Margaritelli s.p.a. di Mantignana. Nella giornata di ieri è stato sottoscritto un accordo tra l’azienda e la Filca Cisl che vede l’applicazione del contratto di solidarietà per una trentina di lavoratori e la fuoriuscita di 13 unità su base volontaria.
“Rimane uno stato di forte preoccupazione per l’evolversi della difficile situazione aziendale di tutto il gruppo –ha fatto sapere il segretario generale regionale Filca Cisl Umbria Tino Tosti- che purtroppo ha determinato la fuoriuscita volontaria di 13 lavoratori del sito di Mantignana”.
Nella giornata di ieri il sindacato ha incontrato i lavoratori in assemblea che hanno manifestato senso di responsabilità e consapevolezza per la situazione in essere in azienda.
La Filca Cisl Umbria ringrazia tutti i soggetti, anche istituzionali a tutti i livelli, che hanno manifestato solidarietà alla vertenza, in alcuni casi mettendosi a disposizione per evitare che fossero licenziati 31 lavoratori su 44. Inoltre il sindacato sottolinea il senso di responsabilità e la grande solidarietà dimostrata da tutto il gruppo dei dipendenti nel portare avanti la difficile vertenza.
Il segretario generale regionale della Cisl Ulderico Sbarra ha manifestato soddisfazione per le posizioni assunte dai lavoratori, che sono state mosse dal principio di solidarietà che ha ispirato da subito l’azione della Filca Cisl e della sua Rsu, evitando il licenziamento per la quasi totalità dei lavoratori della Margaritelli.

IL SINDACO DI CORCIANO BETTI – “Sono assolutamente felice che la vicenda abbia trovato una conclusione positiva. Non era per niente scontato”. Questo il commento di Cristian Betti, sindaco di Corciano, alla notizia dell’epilogo della vertenza Margaritelli Spa. L’accordo, raggiunto il 30 settembre nella sede di Confindustria a Perugia, ha visto come firmatari i dirigenti del Gruppo ed i rappresentanti sindacali FILCA Cisl dello stabilimento di Mantignana, nel quale una quarantina di lavoratori da circa un mese stavano lottando per opporsi al paventato licenziamento. Già da mercoledì 1 ottobre l’attività è ripresa dopo il ritiro dello stato di agitazione da parte dell’assemblea. “Da sottolineare che – ha aggiunto il primo cittadino, vicino alle maestranze per tutto il periodo in cui si è protratta la protesta – quando ci si muove uniti verso un obiettivo comune i risultati possono arrivare, ma la cosa più importante che desidero fare, è ringraziare quei tredici che con il loro ‘sacrificio’ hanno permesso di conquistare il contratto di solidarietà che permetterà allo stabilimento di continuare a lavorare”. Il riferimento è alla decisione di 13 tredici dipendenti (alcuni beneficiari della legge Fornero e maggiori di 50 anni, altri con possibilità di cambiare lavoro) di acconsentire alla mobilità volontaria a partire da fine novembre, così da indurre l’azienda alla concessione a 28 lavoratori del contratto di solidarietà per almeno un altro anno, una soluzione auspicata a Mantignana e già adottata dalla Margaritelli in altre sue sedi operative. “Se esiste un modo per uscire da questa maledetta crisi – ha concluso Betti – è quello di remare tutti in un’unica direzione, e questa circostanza ne è un esempio lampante”.

IL SINDACO DI MAGIONE CHIODINI – Sulla medesima vicenda, che ha coinvolto un’area di confine, così anche il sindaco di Magione Giacomo Chiodini nella sua bacheca Facebook: “Margaritelli Mantignana, scongiurati i licenziamenti: la vertenza si chiude con contratti di solidarietà ed alcune mobilità volontarie. Niente da festeggiare. Questa foto di gruppo rende però merito ai dipendenti dello stabilimento per i tanti giorni di mobilitazione, che hanno portato ad un successo insperato”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img