spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img

Farmaci cannabinoidi, approvata la legge regionale a larga maggioranza

Da leggere

cannabis medicaIl consiglio regionale ha approvato a larga maggioranza la proposta di legge a firma di Damiano Stufara di Rifondazione Comunista che introduce e disciplina l’uso terapeutico della cannabis.
I voti favorevoli sono stati 22 sui 25 consiglieri presenti.
Hanno votato a favore i consiglieri di Pd, Prc, Psi, Idv, Lega, Udc, Ncd e Fi. Si è astenuto Rocco Valentino (Fi), contrari Lignani Marchesani e De Sio, di Fdi.
La legge prevede l’erogazione gratuita, in quanto a carico del sistema sanitario regionale, dei farmaci cannabinoidi nei protocolli dei servizi di cure palliative e terapie del dolore, sulla base di un piano terapeutico redatto da un medico specialista, dopodiché potranno essere prescritti anche dai medici di famiglia. L’erogazione dei farmaci cannabinoidi potrà avvenire in ambito ospedaliero e in ambito domiciliare.
La legge prevede anche l’istituzione di un comitato tecnico-scientifico e che gli oneri siano sostenuti con le risorse del fondo sanitario regionale.
Illustrando il testo di legge all’assemblea, Stufara ha ribadito che l’uso della cannabis a scopo terapeutico “farebbe fare un passo avanti nelle possibilità di cura al servizio sanitario regionale, specialmente per le terapie contro il dolore o per la sclerosi laterale amiotrofica”.
Zaffini di FDI prima del voto contrario ha invece parlato di “pericolosità, presso soggetti deboli, del messaggio che l’approvazione della legge potrebbe ingenerare”.
Stufara ha replicato definendo “osservazioni non attinenti al merito della proposta di legge in discussione” invitando il capogruppo di Fdi ad “eliminare gli approcci ideologici” sulla materia in discussione.
Il capogruppo Pd, Renato Locchi ha invece definito le osservazioni di Zaffini “strumentali e viziate dalla propaganda elettorale in vista del prossimo voto amministrativo”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img