spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

“Family Tech”e “Noinsieme” come accedere alle misure regionali per limitare i danni dell’emergenza epidemiologica

Da leggere

A causa dell’emergenza sanitaria molte famiglie si trovano in situazione di difficoltà economica e sociale e, per venire incontro alle loro esigenze, la Regione dell’Umbria ha deciso di attuare un Piano straordinario di contrasto della povertà e programmare alcune nuove misure straordinarie. Attraverso l’utilizzo di quota parte del POR Umbria FSE 2014/2020 Asse II – “Inclusione sociale e lotta alla povertà”, l’intento è mettere in atto interventi mirati a favore della popolazione più esposta ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica. “Quelle messe in campo sono due misure importanti – evidenzia l’assessora alla coesione sociale del comune di Corciano, Sara Motti – per aiutare anche i cittadini corcianesi che più si trovano in difficoltà. Sono infatti sempre di più i nuclei familiari che giungono all’ufficio di cittadinanza in cerca di aiuto e sostegno, anche a seguito dell’emergenza sanitaria”.

In particolare un’importante misura, denominata, “Family Tech”, prevede l’erogazione di un contributo a copertura dei costi che le famiglie sostengono per il noleggio o l’acquisto di strumenti tecnologici utili allo svolgimento di attività sociali, socio-educative, ludico-ricreative a distanza. “Per la misura ‘Family Tech’ – spiega l’assessora – potranno essere corrisposti buoni/card per l’acquisto di materiale tecnologico per un ammontare massimo di 600 euro. La stessa somma potrà essere corrisposta anche a rimborso di una spesa già effettuata a partire dal 05 marzo 2020 dietro presentazione di fattura o scontrino parlante”.

Le domande potranno essere inviate a partire da mercoledì 18 novembre, esclusivamente per via telematica fino al 17 dicembre, salvo eventuali proroghe, mediante l’inserimento dei dati richiesti nell’apposita “procedura di istanza on line”, resa disponibile nel sito web del Comune di Perugia, in qualità di Comune capofila della Zona Sociale n. 2. “Il piano, inoltre – ribadisce ancora Motti – comprende un’ulteriore misura ‘Noinsieme’ che ha finalità di sostegno al reddito per le persone che si trovano in gravi difficoltà socio economiche anche a seguito dell’emergenza Covid 19. Verranno corrisposti i buoni spesa /card di 400 euro mensili per un massimo di sei mesi e il rimborso di utenze domestiche per un ammontare massimo di 300 euro. I beneficiari potranno inoltre usufruire, presso il servizio sociale del territorio, di attività di informazione, ascolto attivo, sostegno sociale e orientamento messo a disposizione dai comuni della zona sociale n.2”.

Per maggiori informazioni circa i requisiti per poter accedere ai sostegni si rimanda a gli Avvisi specifici.
“Family Tech”: https://www.comune.corciano.pg.it/articolo/family-tech-sostegno-economico-lacquisto-noleggio-strumenti-tecnologici

“Noinsieme”: https://www.comune.corciano.pg.it/articolo/noinsieme-sostegno-economico-lacquisto-beni-prima-necessita-medicinali-rimborso-delle

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img