spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Fino al 31 gennaio si potrà aderire al progetto Coni “Sport di tutti”: corsi gratuiti per bambini e ragazzi

Da leggere

“Il risvolto sociale è importantissimo, perché non solo permette a soggetti svantaggiati di praticare un’attività sportiva, ma consente di combattere emergenze come l’obesità infantile, per questo ritengo un dovere, oltre che un piacere, pubblicizzare questo progetto”. “Sport di tutti” ideato dal Coni con l’intento di abbattere le barriere economiche di accesso allo sport, promuovendo stili di vita sani soprattutto tra le fasce più giovani della popolazione, sta molto a cuore a Sara Motti, assessore alla coesione sociale e scuola del Comune di Corciano. “La notizia importantissima – commenta l’assessore – è che la possibilità di adesione per i bambini e i ragazzi dai 5 ai 18 anni è stata prorogata fino al 31 gennaio”.

Per questo prosegue l’assessore allo sport Andrea Braconi invitiamo gli interessati “ad avanzare le richieste sia on-line compilando il modulo disponibile (cliccando QUI ) oppure recandosi ad Ellera agli uffici del Sociale e compilando il modulo cartaceo. Nel form andranno inseriti i dati anagrafici – tanto del ragazzino che dei genitori – nonché l’indicazione della fascia di reddito di appartenenza, corrispondente alla dichiarazione ISEE e, soprattutto l’associazione prescelta con la relativa disciplina sportiva. E’ possibile anche fare riferimento ad associazioni non corcianesi che comunque lavorano con i ragazzi del territorio”.

Il progetto, nella sua declinazione Young, infatti, attraverso le Associazioni e Società sportive dilettantistiche, affiliate a Organismi iscritti al Coni ed operanti sul territorio, si rivolge soprattutto alle famiglie e ai ragazzi che vivono in contesti sociali svantaggiati, invitandoli ad aderire ad un Avviso Pubblico nel quale sono indicati tutti i requisiti necessari tanto per i partecipanti che per le stesse associazioni. Ad essere offerta è la possibilità di praticare l’attività sportiva prescelta per due ore a settimana, nel pomeriggio, per un massimo di venti settimane, secondo il calendario e le tempistiche previste dall’associazione preferita che, per parte sua, garantirà la copertura assicurativa per infortuni a tutti i partecipanti al Progetto.

“Ogni anno il Coni si impegna a promuovere percorsi gratuiti utili ad avvicinare allo sport a ragazzi che non hanno disponibilità economica – spiega ancora Braconi – ma collegato a questo aspetto importante, c’è la volontà di valorizzare tutti gli sport ed in più di favorire l’aggregazione. Non è un aspetto da sottovalutare, collegato anche ad un altro fenomeno, che stiamo valutando con il Comune, come quello dell’abbandono dello sport da parte di quei ragazzi che hanno fatto in passato attività agonistica. Anche loro – conclude – andrebbero ripresi e stiamo studiando in tal senso … ma questa, è un’altra storia”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img