spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

AmareMatica fa tappa a Corciano per un viaggio negli oggetti matematici

Da leggere

“L’amministrazione accoglie con piacere l’iniziativa nel territorio del Comune di Corciano, valorizzando il talento della Prof.ssa Ughi, nostra concittadina”. E’ quanto sottolinea l’assessore alle attività culturali, Marta Custodi, ufficializzando l’avvio, previsto per lunedì 8 ottobre di “AmareMatica 2018”, giunta alla sua quarta edizione, che si dislocherà tra Corciano e Perugia con un exhibit a Mantignana alla Banca di Credito Cooperativo dell’Umbria, al pari del Comune, molto vicina all’iniziativa. “’Matematica e la materia’ (argomento che verrà trattato quest’anno – ndr) – aggiunge l’assessore – promuove un approccio alla matematica ed alla geometria che valorizza la creatività di bambini e ragazzi ed una didattica laboratoriale per avvicinare i concetti matematici alle esperienze di vita quotidiana. Un approccio che valorizza l’utilizzo della mano come organo fisico dell’intelligenza, mano e mente attive nella costruzione delle competenze matematiche”.

L’evento, giunto alla sua quarta edizione, è organizzato dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con il Centro Ateneo Musei Scientifici. Ad avergli dato anima, spinta e contenuti, Emanuela Ughi, studiosa di Didattica della Matematica e Geometria, docente al Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Perugia. L’obiettivo del di AmareMatica è accompagnare i fruitori in un viaggio istruttivo e inusuale attraverso i saperi, gli oggetti e i giochi matematici. E’ un percorso tra esperienze pratiche di matematica, visite guidate, incontri tematici di approfondimento, proiezioni, installazioni matematiche e mostre di progetti nati per imparare ad amare la matematica, le sue poliedriche potenzialità espressive e le sue innumerevoli applicazioni. Per il 2018 si parlerà di “Matematica e la materia”, un percorso attraverso gli oggetti matematici in legno, pietra, vetro, plastica … tra arte, design e didattica.

Si tratta di oggetti che sono parte integrante della didattica, con la convinzione che la manualità, espressa attraverso ogni tipo di costruzioni, dalle più semplici alla più complesse, sia uno strumento di comprensione che si adatta alle esigenze di molti. L’impegno dell’insegnante si focalizzerà sul tradurre gli aspetti teorici della matematica e della scienza in esempi che si possano mostrare, toccare, manipolare, costruire. AmareMatica intende porre diversi quesiti e offrire più punti di vista per un confronto fruttuoso su una didattica della matematica efficace e stimolante a cui tutti possono avere accesso, e che pone innanzitutto il bambino e il ragazzo al centro di questo processo di apprendimento. AmareMatica è un evento a più livelli che vuole dare voce e coinvolgere esperienze trasversali e poliedriche sulla didattica, l’apprendimento e la matematica partendo dal coinvolgimento delle Istituzioni, operatori, formatori, educatori, Dirigenti, Insegnanti e Maestri, per arrivare insieme a loro a dimostrare, con progetti calati sul quotidiano, come è possibile adottare un insegnamento più vicino alle esigenze, linguaggi e modalità espressive di bambini e ragazzi.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img