spot_img
sabato 25 Maggio 2024
spot_img

Schede nulle: la Lega valuta il ricorso per il riconteggio

Da leggere

La Lega di Corciano starebbe valutando di presentare un ricorso elettorale al TAR dell’Umbria per il riconteggio delle schede delle elezioni comunali del 10 giugno scorso. La notizia trapela da fonti vicine al centrodestra. Alla base della decisione ci sarebbe il distacco minimo con il partito di Fratelli d’Italia rispetto all’attribuzione di un seggio.

In pratica pare che la Lega voglia accertare la possibilità di avere un quarto seggio – oltre a quelli assegnati al candidato sindaco Franco Testi, Roberto Bracco e Gianluca Taburchi – a discapito del partito alleato il quale ha ottenuto un seggio con la candidata più votata del centrodestra Elena Ciurnella (104 voti).

Fra le motivazioni che la Lega starebbe pensando di addurre per il ricorso c’è la grande quantità di schede annullate durante le operazioni di scrutinio (177 in tutto nelle 22 sezioni delle elezioni corcianesi).
Nel caso il ricorso fosse accolto, in base ai dati delle preferenze ottenute (leggi qui), si potrebbero aprire le porte del consiglio comunale per la terza candidata più votata della Lega Lucrezia Russo (51 voti).
Inoltre (ma qui entriamo nella fantapolitica) con il riconteggio potrebbero persino aprirsi altri scenari visto il piccolo scarto di voti fra Fratelli d’Italia e Forza Italia, altra componente della coalizione di centrodestra che non ha ottenuto seggi.

Lorenzo G. Lotito

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img