spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

La pista ciclabile Trasimeno-Tevere passerà dentro Corciano, presto bici elettriche a noleggio

Da leggere

pista ciclabile“Dopo gli interventi fatti nel Comune di Magione da parte dell’Agenzia Forestale, tramite fondi europei acquisiti nel 2012, anche il territorio di Corciano sarà attraversato dal Collegamento Ciclabile Trasimeno-Tevere”. L’assessore ai lavori pubblici del Comune di Corciano, Luca Terradura, ha creduto da subito nelle ricadute positive derivanti dal collegamento ciclopedonale tra l’anello del Trasimeno e l’area del Tevere in prossimità di Perugia ed è orgoglioso di dettagliarne lo stato di avanzamento in relazione al suo territorio. D’altra parte, l’intero progetto costituisce una delle azioni ritenute prioritarie dalla Regione Umbria nell’ambito del quadro legislativo e del programma di investimenti riguardanti la valorizzazione turistica generale.

“Gli interventi – prosegue Terradura – interessano parte del Ponte Froncione da Solomeo, mediante la ex Chiugina, così da riqualificare la via storica che collegava il corcianese al lago. Previsto poi l’attraversamento della frazione di San Mariano, in particolare nel quartiere dei Tigli”. A questo proposito l’assessore precisa “si tratta di una zona sulla quale, personalmente, ho voluto passasse la pista. In origine la pianificazione prevedeva che il tracciato utilizzasse la nuova strada Unità d’Italia e ricadesse a San Mariano alto. Insieme ai tecnici comunali ed quelli dell’Agenzia Forestale invece, – rimarca – vista l’importanza del quartiere dei Tigli abbiamo reputato più idoneo coinvolgerlo, inoltre, negli ultimi giorni, vi abbiamo anche investito risorse pubbliche per la riqualificazione dell’area giochi.

Il nuovo percorso ciclabile si snoderà quindi su San Mariano fino a confluire in quello esistente, lungo la via che porta a Strozzacapponi”. Le novità, tuttavia, non finiscono qui, in quanto, aggiunge ancora Terradura “stiamo lavorando anche con soggetti privati per promuovere il noleggio di bici elettriche. Ritengo che questo tratto corcianese, per le sue peculiarità uniche, capaci di fondere ambienti naturali e siti di interesse storico-culturale, possa e debba essere fruito comodamente dai turisti desiderosi di approfondirne la visita e la conoscenza. Sulla scia dei lavori appaltati dall’Agenzia Forestale – conclude l’amministratore – il Comune sistemerà pure alcune situazioni doverose di attenzione su percorsi inutilizzati da tempo”

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img