spot_img
venerdì 24 Maggio 2024
spot_img

Riciclare? Conveniva. Tanti i cittadini delusi dalla fine dell’iniziativa di Tetrapak e Conad

Da leggere

Boy recyclingRiciclare conviene. Molti residenti nel corcianese – e non solo – se ne sono convinti anche grazie all’iniziativa organizzata da Tetrapak che ha fatto tappa al Conad del Quasar fino a lunedì scorso.
L’idea è semplice: porti il brick o l’imballaggio, lo conferisci nello stand autorizzato da Tetrapak con tanto di macchinario apposito e per il disturbo ricevi in cambio dei buoni sconto da spendere nel centro commerciale.
Una iniziativa da un lato promozionale per i due grandi marchi, dall’altro portatrice del valore del rispetto dell’ambiente, molto sentito dalla gente. E questo a tal punto che ad esempio in alcune scuole di Corciano professori e studenti nelle scorse settimane hanno portato al Quasar centinaia di contenitori consumati a casa per ottenere buoni spesa con cui comprare materiale didattico. Per dirla in breve: una cosa che funzionava.

Usiamo l’imperfetto poiché la campagna “Riciclare conviene” è terminata. La macchina del Tetrapak al Conad non c’è più e probabilmente è stata trasportata in qualche centro commerciale in un’altra zona dello stivale per fare pubblicità ai grandi marchi. Ma i normali cittadini sono rimasti con un palmo di naso. A parte il fatto che potranno spendere i buoni fino a domenica prossima, l’iniziativa è finita: niente più conferimento, niente più buoni spesa, niente più partecipazione a qualcosa di positivo.

Certo il Tetrapak può essere ancora riciclato: basta portarlo presso le isole ecologiche e le riciclerie, ma non è la stessa cosa. Ammettiamolo. Al di là del senso civico e dell’amore per l’ambiente, avere qualcosa in cambio per farsi carico degli imballaggi da riciclare farebbe piacere a tutti. Quante volte pensiamo: “Ma chi me lo fa fare a mettere la carta da una parte e la plastica dall’altra? Cosa ci guadagno a portare le bottiglie di vetro nella campana e l’umido nel cassonetto?”.
Va bene, diamo per assodato che le risorse necessarie pure a gratificare i cittadini non ci sono.
Ma in questo caso oltre ed essere un incentivo per i consumatori era pure una trovata pubblicitaria niente male; e poi alla fine ci guadagnavano tutti.
Appare dunque come un’occasione mancata, che a molti piacerebbe fosse prima o poi “riciclata”.

Lorenzo Lotito

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img