spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Bisogni Educativi Speciali: dal deficit di attenzione all’iperattività se ne parla a Corciano

Da leggere

Bisogni Educativi Speciali (BES), Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), Disturbi da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD), sembrano davvero sigle di un alfabeto misterioso, dietro il quale si nascondono esigenze ed emergenze di ragazzi che sono allievi ed anche figli.

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI – Quella dei Bisogni Educativi Speciali, conosciuta in Europa come Special Educational Needs, è un’area dello svantaggio scolastico che comprende tre grandi sotto-categorie, quella della disabilità, dei disturbi evolutivi specifici e dello svantaggio socio-economico, linguistico, culturale e, affinché l’azione sia incisiva, la conoscenza deve essere completa. E’ l’obiettivo del seminario  formativo  “BES,  DSA,  ADHD:  un alfabeto  misterioso”  promosso  dalla  Cooperativa  Sociale  “Frontiera  Lavoro”  nell’ambito  del Progetto “GIFT: Genitori, Insegnanti, Famiglie, Territorio””, realizzato con il contributo della Regione Umbria.

IL CONVEGNO – Previsto sabato  12  dicembre  alle  15.00, nella sala convegni Antiquarium, l’incontro gode del partenariato e la collaborazione dell’amministrazione comunale e si rivolge ad un pubblico ampio. E’ estremamente importante, infatti, sottolinea l’organizzazione, che il mondo della scuola, la famiglia ed il territorio tutto collaborino affinché i ragazzi con BES possano fruire di un percorso individuale, affiancato anche da un Piano Didattico Personalizzato (PDP), che costituisce per tutti un vero strumento di lavoro ed ha la funzione di documentare le strategie di intervento.

LE TEMATICHE E I RELATORI – Tra i relatori, Anna Piazza tratterà il tema “Genitori in Associazione: una risorsa di valori”, mentre la maestra Maria Luisa Fiumanò “Scuola e famiglia: due realtà, un intento comune”. Entrando nelle specificità delle problematiche, Emanuela Dentini presenterà una riflessione dal titolo “Mi dicono che sono svogliato ma …” Motivazione e autostima nei ragazzi con Bisogni Educativi Speciali (BES), mentre il professore Giovanni Mazzotta parlerà di “Basi neuropsicologiche dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e Disturbo da Deficit di Attenzione / Iperattività”. Previsto, ovviamente , uno spazio aperto al dibattito sui bisogni dei genitori. L’incontro di Corciano, evidenzia ancora la cooperativa Frontiera Lavoro, costituisce la prima di 5 azioni finanziate dalla Regione nell’ambito del  “Progetto GIFT”. Ad aprire la giornata, il saluto in musica dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale “B.Bonfigli” di Corciano, al quale seguiranno i saluti delle Autorità.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img