spot_img
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Festival Villa Solomei 2014, il programma di sabato 28 e domenica 29 giugno

Da leggere

Festival Villa SolomeiParte sabato 28 la XVI edizione del Festival Villa Solomei, un calendario denso di appuntamenti musicali che attraversano i secoli e i continenti. Se lo scorso anno era stata dedicata particolare attenzione alla musica popolare e a strumenti a torto considerati “poco nobili” come la chitarra o la fisarmonica, quest’anno sarà la musica latina a farla da padrona. Dopo un venerdì d’apertura più “classico” – il cui punto di rottura è stato rappresentato dal concerto di Soqquadro Italiano, Da Monteverdi a Mina – le giornate di sabato e domenica del Festival Villa Solomei assumeranno un sapore decisamente più latino con gli spettacoli serali.

FESTIVAL VILLA SOLOMEI, IL PROGRAMMA DI SABATO – Sabato, infatti, per le 21.15 è atteso il M° Bacalov con Tango, cinema e altre storie… Figura musicale complessa e completa, l’argentino Bacalov è un pianista dal tocco affascinante, direttore d’orchestra versatile, compositore noto per collaborazioni eccellenti nel cinema (nel 1996 vinse premio Oscar per la colonna sonora del film “Il Postino” di Michael Radford). Soprattutto come pianista, Bacalov è rimasto fortemente attaccato alla cultura musicale Sudamericana, di cui è un alfiere nel mondo. Il programma per pianoforte e quintetto nasce dalla collaborazione nata nei primi anni 2000 tra Luis Bacalov e il violinista Andrea Cortesi, che ha visto progetti con orchestra d’archi e da camera che spaziano dal repertorio del compositore Bacalov, passando per il Sudamerica fino alla musica colta europea.

A seguireil Solitaire Ensemble proporrà Suoni e ritmi delle americhe

FESTIVAL VILLA SOLOMEI, IL PROGRAMMA DI DOMENICA – Nella giornata di domenica, dopo il concerto aperitivo delle 18.00 dal sapore latino La Spagna in musica e danza interpretato da Klaidi Sahatci (violino), Roberto Porroni (chitarra) e Jose’ Moro (danzatore di flamenco), sarà la volta della musica argentina. Il Coro Canticum Novum alle 21.15 eseguirà la Misa Criolla dell’argentino Ariel Ramìrez accompagnato da Paolo Macedonio (voce, charango, chitarra), Vincenzo Ritoliposi (contrabbasso), Anna Aurigi (soprano), Roberto Aronne (quena, flauto, percussioni), Daniela Scaletti (pianoforte) e il gruppo BAMP (percussionisti) sotto la direzione del direttore artistico del Festival Fabio Ciofini.
Composta nel 1963, la Missa Criolla è certamente l’opera più conosciuta del compositore argentino Ariel Ramìrez (1921-2010). Formatosi come pianista a Santa Fe e successivamente come compositore al Conservatorio Nacional di Buenos Aires, Ramìrez affiancò da subito al percorso accademico l’innato interesse per il patrimonio folklorico della sua terra e di altre zone del sud America. Dopo il rituale viaggio in Europa, negli anni ’50, la consapevolezza della propria specificità di compositore sud americano arriva negli anni ’60. Lo stesso compositore ne parla: “All’arrivo in Argentina tutto mutò nella mia vita: la mia carriera si andava affermando e le mie canzoni a diventare molto popolari; con il tempo l’Europa si allontanò […] Cominciai a cercare e raccogliere informazioni”. Fu grazie all’incontro con Padre Catena, che prese forma l’idea “che aveva dell’incredibile: la realizzazione di una messa con ritmi e forme musicali della nostra terra”. Nella sua fusione di ritmi ispano-americani e forme della tradizione liturgica, la Missa Criolla, giunta in Europa nel 1967, è ancora oggi un unicum di grande fascino e duraturo successo.

Questi sono solo alcuni degli appuntamenti che animeranno il Festival Villa Solomei da venerdì 27 a domenica 29. Resta, infatti, invariato l’impianto delle tre giornate con 5 concerti al giorno (ad eccezione della domenica) a partire dalle ore 17, tutti ad ingresso libero e gratuito.

Questo, nel dettaglio, il programma della giornata di sabato 28 giugno:

ore 17.00 – Chiesa di San Bartolomeo
L’organo ritrovato
Franz Hauk -organo

dalle ore 17.30 – Per le vie del borgo
Cantastorie
Mora chi vive in pianto e viva solo a cui diletta il canto
Viaggio musicale sulle orme del poeta,
musicista e avventuriero Bellerofonte Castaldi
Roberto Mattioni -voce e chitarra barocca

ore 18.00 – Teatro Cucinelli
Concerto aperitivo
Vienna tra sogno e allucinazione
Roberto Giordano -pianoforte

ore 19.30 – Piazza del castello
Musica per le vie del borgo
Parigi e Vienna, tra “querelle” e “amitié”…
Classico Terzetto Italiano

ore 21.15 – Anfiteatro
Concerto sotto le stelle
Tango, cinema e altre storie…
Luis Bacalov & friends

ore 22.45 – Piazza della pace
A lume di candela
Suoni e ritmi delle Americhe
Solitaire Ensemble

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img