spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

Liceo Alessi, è scontro studenti-preside. Il PD: “Intervenga l’ufficio scolastico regionale”

Da leggere

“Preside assente, studenti presenti”. Così riportava uno degli striscioni esposti dagli studenti del Liceo Scientifico Alessi di Perugia che hanno manifestato numerosi nel piazzale antistante l’istituto. Un migliaio su un totale di oltre 1200, secondo gli organizzatori, ragazzi e ragazze che hanno voluto far sentire la propria voce per esprimere il disagio accusato durante quest’anno scolastico. Nel mirino dei giovani la dirigente Laura Carmen Paladino criticata, in un documento diffuso dai rappresentanti degli studenti, per la presenza discontinua durante l’orario scolastico e le difficoltà nel comunicare con lei. Nello stesso atto si critica la scarsa efficienza nell’organizzazione di viaggi d’istruzione e progetti, la lentezza nella ratifica o l’assenza dell’attuazione dei provvedimenti presi dagli organi collegiali.

Ma c’è di più. Gli studenti segnalano anche l’assenza delle linee guida generali sulla scelta delle materie interne all’esame di stato e, questione di questi giorni, l’emanazione di disposizioni arbitrarie riguardo all’emergenza COVID-19 che hanno bloccato alcune attività del liceo come la settimana flessibile mettendo in gravi difficoltà alunni e famiglie.
A questi malumori pare vadano imputati anche le recenti dimissioni dei due vice presidi dello scientifico Catia Crisafi e Fausto Caporali.
Durante la manifestazione i rappresentanti hanno incontrato per oltre un’ora la dirigente che si è detta disponibile al dialogo a fronte di un atto di maturità dei ragazzi: ossia il loro rientro in classe. Atteggiamento considerato di ricatto dai manifestanti che hanno mantenuto le proprie posizioni.

Nel frattempo il tentativo nostro e degli altri cronisti di avere un commento della dirigente non è andato a buon fine.
Sulla vicenda in queste ore è intervenuta anche la politica con un documento a firma Tommaso Bori, capogruppo Pd alla Regione e i consiglieri comunali dello stesso partito Sarah Bistocchi e Francesco Zuccherini. Le criticità emerse non sono da sottovalutare, hanno detto auspicando un intervento urgente dell’Ufficio scolastico regionale.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img