spot_img
giovedì 23 Maggio 2024
spot_img

Nasce Umbria.go, il primo biglietto del trasporto integrato

Da leggere

Al via in Umbria il biglietto integrato “all inclusive” per muoversi ovunque e con qualsiasi mezzo nell’intera regione. “Umbria.GO”, questo il suo nome, è il primo esempio in Italia di integrazione tra i diversi vettori del Gruppo Fs Italiane, spiega una nota delle stesse Ferrovie dello Stato. Permette l’utilizzo dei treni regionali, degli autobus urbani ed extraurbani, dei battelli del lago Trasimeno, della funicolare di Orvieto e del minimetrò di Perugia. Un ventaglio di opportunità di trasporto che copre tutto il territorio umbro e che, per quanto riguarda i treni regionali, ne supera anche i confini geografici, prevedendo la validità del biglietto integrato fino alle stazioni di Terontola, Chiusi ed Orte. Umbria.GO si rivolge prevalentemente ai circa 2,5 milioni di turisti che annualmente scelgono l’Umbria. Quattro le tipologie previste – Umbria.GO 1, 2, 3 e 7 – in relazione ai giorni di validità del biglietto. Il prezzo è rispettivamente di 15, 26, 33 e 45 euro. Per i bambini sotto i 12 anni è prevista la riduzione junior del 50%. Il biglietto unico è stato presentato stamani a Perugia dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, dall’ad di Busitalia Stefano Rossi e dall’ad di Trenitalia Orazio Iacono. Presenti anche gli assessori regionali Giuseppe Chianella e Fabio Paparelli. (ANSA).

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img