spot_img
sabato 25 Maggio 2024
spot_img

Costituito a Corciano il Comitato “Corciano vota no” al referendum costituzionale

Da leggere

Si è costituito anche a Corciano il comitato referendario per il no alla riforma costituzionale.

“Poiché la riforma costituzionale Renzi-Boschi crea un vulnus ai diritti dei cittadini e al sistema democratico di rappresentanza, riducendone drasticamente gli spazi, obiettivo del Comitato è quello di sostenere la campagna referendaria per dire NO alle modifiche della Costituzione.

Il Comitato è apartitico, aperto a tutti quelli che si riconoscono nella Costituzione italiana, frutto della Guerra di Liberazione, e che intendono difenderla in modo intransigente da ogni “stravolgimento” che ne rimetta in discussione le linee portanti e i valori di fondo.

In linea con questa apertura agirà, pertanto, in piena autonomia rispetto a ogni schieramento politico, ponendosi come unico obbiettivo unificante la salvaguardia della Costituzione e dei principi democratici.”

Al Comitato hanno già aderito molte persone di varia estrazione politica, le quali hanno indicato all’unanimità come proprio referente Bruno Leombruni.

Da sabato 28 maggio partirà a Corciano la raccolta delle firme per la campagna a sostegno del no nel referendum confermativo della Riforma costituzionale e per quello abrogativo del sistema elettorale denominato Italicum.

I banchetti per la raccolta delle firme saranno presenti dalle ore 10.30 nelle vicinanze della Coop ad Ellera di Corciano e al Girasole presso la pensilina che conduce all’Emi. Per conoscere gli appuntamenti successivi e per ogni altra informazione utile si può visitare la pagina Facebook 

 

 

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img