spot_img
martedì 25 Giugno 2024
spot_img

Al via i Grest, da lunedì 3000 bambini nei 28 oratori della diocesi

Da leggere

grest2014Prendono il via lunedì i “Gr.Est.” (Gruppi Estivi) dei 28 oratori parrocchiali dell’archidiocesi di Perugia-Città della Pieve. Attesi 3.000 bambini seguiti da più di 1.500 tra animatori, coordinatori, genitori e nonni coinvolti nei gruppi.
Il 19 giugno si svolgerà poi la Giornata diocesana dei Gr.Est., al Percorso verde e al PalaEvangelisti con il cardinale Gualtiero Bassetti. Tema comune a tutti i Gr.Est. 2014 – riferisce una nota dell’archidiocesi – è quest’anno “Narnia, Cronache d’Estate”, il sussidio Anspi adottato dal Coordinamento oratori perugini, che trae ispirazione dal libro “Cronache di Narnia. Il leone, la strega e l’armadio” scritto da C.S. Lewis nel 1950. Più di 3.000 bambini (tanti sono gli iscritti) potranno vivere le magnifiche avventure nel “fantastico mondo di Narnia” attraverso giornate di gioco, animazione e divertimento da Perugia a Città della Pieve, da Ponte San Giovanni a Castiglion del Lago, da Bosco a Marsciano, fino a Tavernelle e Sanfatucchio, Bosco-Ponte Felcino e Colombella.
“Dopo l’importante momento di formazione, ascolto e condivisione, in vista del grande impegno estivo che gli animatori hanno vissuto a Ponte San Giovanni il 30 marzo scorso – spiega Erica Picottini della segreteria del Coordinamento oratori perugini – dopo tanti pomeriggi in oratorio a preparare scenografie, balli, canti, giochi e scenette, dopo tanti aggiornamenti e momenti di approfondimento per i coordinatori e i parroci, per essere in linea con tutti gli adempimenti necessari a livello amministrativo, eccoci, si parte”.
Don Riccardo Pascolini, direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile e responsabile del Coordinamento oratori umbri, così commenta l’inizio delle attività estive: “Sempre più nei nostri Oratori incontriamo bambini, giovani e adulti con tantissime esigenze, domande, richieste, con situazioni disagiate e problematiche alle quali si cerca di offrire un ambiente accogliente ma anche pronto a rispondere ad interrogativi, talvolta molto impegnativi. Il Gr.Est. riesce davvero ad essere vicino a tutte le famiglie, specialmente quelle in difficoltà, in un periodo (per lo più nel mese di giugno) in cui si sente fortissima la necessità di offerte educative e di servizi all’infanzia. Ogni oratorio che di anno in anno si aggiunge alla schiera di quanti già sono da anni attivi sul campo, in estate, è per me il segno tangibile che le nuove generazioni vogliono investire il proprio tempo e le proprie energie in ciò che ritengono buono per sé e per gli altri, e, se adeguatamente indirizzate e opportunamente seguite, sanno spendersi al 100%, con gioia e spirito di servizio”.
“L’evidente funzione sociale degli oratori di tutta l’Umbria – prosegue – si articola su due assi principali: in estate il servizio del Gr.Est; per tutto il periodo invernale, inoltre, sostengono bambini e giovani con le proprie famiglie in un sempre più strutturato accompagnamento nell’aiuto-compiti e con spazi sempre aperti all’accoglienza e alla condivisione. A tutti i giovani volontari, alle famiglie che li sostengono e li appoggiano, ai coordinatori, ai parroci e viceparroci, va il nostro grazie più profondo”.  (ANSA).

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img