spot_img
sabato 13 Aprile 2024
spot_img

Influenza, l’Umbria tra le più colpite: ecco i cibi che aiutano a contrastarla

Da leggere

Sono oltre 5.000 gli umbri colpiti dall’influenza nella prima settimana di gennaio, mentre il conto totale degli italiani ammalati ammonta circa a 1.877.000 dall’inizio della sorveglianza. È quanto emerge da un’elaborazione della Coldiretti Umbria su dati dell’Istituto Superiore di Sanità. Nella prima settimana del 2020 – sottolinea Coldiretti – in Umbria la fascia di età maggiormente colpita è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 28,41 casi per mille assistiti, mentre nella fascia 5-14 anni l’incidenza è di 13,85 per mille assistiti, nei giovani-adulti (15-64 anni) è di 3,05 e negli anziani di 1,32 casi per mille assistiti. Secondo il rapporto aggiornato InfluNet nella prima settimana del 2020, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Campania, sono le regioni maggiormente colpite, con l’incidenza che ha superato i cinque casi per mille assistiti (in Umbria il totale incidenza è stato di 5,80).

Secondo Coldiretti, aumentare le calorie consumate, iniziando la mattina con latte, miele o marmellata e portando poi a tavola soprattutto zuppe, verdure, legumi e frutta, aiuta a rafforzare con l’apporto di vitamine le difese immunitarie dal rischio dell’insorgere dell’influenza favorita dal freddo. Oltre a frutta e verdura ricca di antiossidanti nella dieta per sconfiggere l’influenza non devono mancare – continua Coldiretti – latte, uova e alimenti ricchi di elementi probiotici quali yogurt e formaggi come il parmigiano e, per alcuni esperti, anche il miele e l’aglio, che contiene una sostanza, l’allicina, particolarmente attiva nella prevenzione.
Va anche ricordato che in un soggetto normale l’assunzione di proteine deve essere compresa tra 0,8-1,3 grammi di proteine per chilo di peso corporeo, per cui – conclude Coldiretti – una buona dose di carne nella dieta non può fare che bene.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img