spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img

Elezioni a Corciano: confronto fra i candidati su infanzia e scuola

Da leggere

In attesa di domenica 10 giugno, giorno delle elezioni comunali, abbiamo intervistato i quattro candidati a sindaco di Corciano su varie tematiche che riteniamo interessanti per i nostri lettori e la cittadinanza di Corciano. Ogni articolo presenta una tematica: i quattro candidati hanno avuto campo libero per evidenziare pregi e difetti e fare proposte con lo scopo ultimo di migliorare la vita e la realtà corcianesi.
La redazione di Corcianonline ringrazia tutti i candidati per aver dedicato il loro tempo alle nostre domande in questi giorni carichi di impegni.
In questo articolo Cristian Betti, Chiara Fioroni, Franco Testi e Daniele Vento si esprimono su infanzia e scuola.

BETTI – Sulla Scuola l’azione di questi cinque anni è stata poderosa, sia sull’edilizia scolastica che sui servizi. Ricordo l’efficientamento energetico della scuola media di Corciano, il miglioramento sismico della scuola di Mantignana, la riqualificazione de La Lucina a San Mariano, l’ampliamento della scuola del Girasole, la sostituzione della pavimentazione in Linoleum a Chiugiana ed al Girasole, il miglioramento sismico della scuola di Chiugiana che partirà questa estate e la vittoria del Bando Scuole Innovative che porterà alla realizzazione della nuova scuola del Girasole. Inoltre attraverso convenzione specifica investiamo circa settantamila euro annui per finanziare le attività extra-curriculari. È stato potenziato, poi, il tempo integrato, sevizio che esiste solo nel nostro Comune, che sarà un faro anche nei prossimi anni. Nei prossimi anni dovremo quindi lavorare in continuità con quanto fatto finora, per mettere a disposizione spazi sempre più adeguati, orari sempre più estesi, ed attività extra-curriculari che possano integrare al meglio la formazione dei nostri ragazzi.

FIORONI – La rivoluzione culturale non può che partire dalla scuola come luogo privilegiato per la costruzione della comunità.
Promuovere l’istruzione significa costruire la Comunità e in questo percorso non può mancare la cooperazione tra tutti i soggetti che a vario titolo si occupano di minori e del loro benessere, scuole, famiglie, associazioni sportive, associazioni culturali, musicali e ricreative, Servizi Sociali, per individuare gli strumenti finalizzati alla crescita serena e attiva dei bambini e dei ragazzi, collaborando per rimuovere ogni ostacolo e rendere effettiva la loro partecipazione al progresso economico e sociale della comunità a partire dal territorio in cui vivono. Nel nostro Programma per Corciano prevediamo la possibilità di reperire fondi da investire in apparati tecnologici da destinare ad uso scolastico; l’attivazione già a partire dalla scuola dell’infanzia di corsi di coding con il fine di portare bambini e ragazzi fuori dalla passività dell’uso del computer per fargli scoprire la programmazione e gli strumenti di creatività digitale, invertendo la prospettiva verso la tecnologia. Non mezzo passivo ma strumento creativo da padroneggiare. La promozione di corsi di educazione ambientale, sicurezza stradale, educazione civica, interventi educativi sul pericolo derivante dall’uso di sostanze stupefacenti o alcoliche, interventi educativi su vandalismo, comportamenti antisociali, bullismo e bande giovanili; nonchè corsi sui disturbi specifici di apprendimento rivolti agli insegnanti.
Si dovrà procedere alla Valutazione, Revisione e Controllo del progetto di refezione scolastica attraverso la partecipazione genitoriale attiva dei comitati mensa, in un ‘ottica di cibo di qualità a km 0. E’ fondamentale per la salute dei nostri figli offrire sulle tavole delle mense scolastiche prodotti freschi e biologici. STOP al consumo di prodotti SURGELATI! Il Costo complessivo del servizio mensa scolastica che gravita sulle spalle dei genitori e del Comune è pari a 1.250.000,00 euro l’anno! E’ ora di verificare e controllare responsabilmente l’operato dell’azienda cui è stato affidato il servizio di refezione scolastica!
Così come si deve procedere alla programmazione annuale dei lavori di manutenzione di tutti i plessi scolastici a partire dai servizi igienici, alla revisione e al controllo dei Piani e degli standard di sicurezza sismica degli edifici scolastici esistenti (con riferimento ai test di vulnerabilità sismica). Alla revisione degli spazi scolastici nell’ottica della eliminazione delle classi pollaio. Alla verifica del Progetto della nuova scuola media di San Mariano per quanto concerne l’adeguatezza della divisione interna degli spazi in relazione al numero degli utenti. Il progetto che è stato presentato nei giorni scorsi è vecchio, prevede solo 3 sezioni e 9 classi mentre ad oggi le sezioni sono 4 e probabilmente destinate a crescere; manca ancora il progetto esecutivo il che fa presumere che i tempi non saranno brevi. E’ quindi importante agire e vigilare seriamente perché non sia una delle tante promesse elettorali!

TESTI – Sul tema devo dire che l’amministrazione uscente ha lavorato, ma c’è ancora molto da fare sia nel potenziamento dell’offerta, sia perché dovremo adottare un piano organico che, considerando la Famiglia al centro, generi reali benefici, riequilibrando incentivi ed agevolazioni secondo quanto già detto in precedenza.
Tutti i cittadini devono sentirsi aiutati e sostenuti dal Comune in ogni campo, ed in special modo quando decidono di mettere al mondo dei bambini.

VENTO – La scuola è, seconda solo alla famiglia, l’agenzia formativa più importante della nostra società.
Deve essere perciò un centro di integrazione e un punto di riferimento che in collaborazione con l’amministrazione comunale si prefigga non tanto di risolvere i problemi dei nostri ragazzi, quanto piuttosto di creare i presupposti per poterli prevenire. Ciascun istituto scolastico dovrebbe mantenersi sempre attivo a livello sociale educando alla relazione, anche promuovendo l’incontro e il confronto con i genitori. È una rete sociale, e come tale può contribuire alla coesione solo grazie all’intreccio.

Lorenzo G. Lotito

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img