spot_img
mercoledì 27 Settembre 2023
spot_img

Young Sparks Symposium: giovani faville illuminano Solomeo nel nome di Scienza, Umanesimo e Tecnologia

Da leggere

Una festa dell’umanesimo prende vita a Solomeo, Umbria, con il “Young Sparks Symposium”, un incontro unico di giovani menti provenienti da ogni parte del mondo per discutere di Scienza, Umanesimo e Tecnologia e guardare al futuro. L’Università degli Studi di Perugia, insieme a Brunello Cucinelli Spa e all’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Indire), presenta con entusiasmo il “Young Sparks Symposium”, in programma dal 4 al 7 settembre 2023. Organizzato nell’ambito del Progetto Erasmus+, l’evento riunirà duecento studentesse e studenti da diverse sedi universitarie di tutto il mondo, insieme ai loro docenti.

Durante le prime tre giornate, il simposio esplorerà temi cruciali del nostro tempo, tra cui il rapporto tra scienza e persone, umanesimo e tecnologia, e la connessione tra individui e territorio. Gli studenti avranno l’opportunità di ascoltare stimolanti interventi da parte di keynote speaker internazionali appartenenti a diverse discipline, tra cui scienza, filosofia, letteratura, giornalismo, musica e sport. Tra gli illustri relatori, spiccano nomi come Sonia Guajajara, Manuela Dviri, Giovanni Malagò, Sari Nusseibeh, Mauro Ferrari, Giovanni Caccamo, Andrea Pontremoli e lo stesso Brunello Cucinelli.

La particolarità del simposio risiede nella volontà di stimolare riflessioni e dibattiti tra gli studenti partecipanti, invitandoli a condividere le proprie esperienze e conoscenze. L’obiettivo è creare un documento collettivo chiamato “Young Sparks Statement”, una Dichiarazione programmatica e una “Carta delle buone maniere” per riconciliare la scienza e la tecnologia con l’umanesimo. Le giovani menti di Solomeo diventeranno quindi protagoniste attive nella costruzione di un futuro equilibrato e sostenibile, ispirandosi agli antichi simposi filosofici della Grecia classica, applicati alla dimensione contemporanea dell’umanesimo integrale.

Brunello Cucinelli, imprenditore umanista della Casa di Moda di Solomeo, condivide la sua visione del simposio come un’incredibile celebrazione dell’umanesimo. Ritiene che il futuro richieda un equilibrio tra scienza, tecnologia e spirito, dove la conoscenza scientifica si integri armoniosamente con l’umanità e l’ambiente. Cucinelli desidera trasmettere ai giovani partecipanti il valore del dialogo, dell’ascolto e della condivisione, affinché possano diventare “future sentinelle dell’umanità” impegnate nel migliorare il mondo.

L’evento di Solomeo si inquadra tra le iniziative dedicate al tema della sostenibilità ambientale, un obiettivo strategico della nuova programmazione europea. Durante il simposio, gli oltre 200 partecipanti saranno sensibilizzati riguardo alla connessione tra la tutela dell’ambiente e i temi universali dell’umanesimo, come la scienza, la tecnologia e la loro integrazione con l’uomo e il territorio.

Il “Young Sparks Symposium” rappresenta un’occasione unica per i giovani provenienti da tutto il mondo di unirsi, condividere idee e ideali, e costruire insieme un futuro migliore. Con il fulcro sull’umanesimo e la sostenibilità, gli organizzatori si augurano che questo evento segni l’inizio di un viaggio straordinario verso un mondo più equilibrato, in cui il sapere scientifico e tecnologico sia posto al servizio dell’umanità, e dove la diversità sia accolta e celebrata come un fattore di arricchimento. Le “giovani faville” partecipanti, illuminate dallo spirito di Solomeo, potranno portare a casa un prezioso dono: il desiderio di ascoltare, dialogare e contribuire a un futuro sostenibile e armonioso.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img