spot_img
mercoledì 17 Luglio 2024
spot_img

Ipotesi di cause accidentali per l’incendio nel capannone di calcestruzzi a Ellera di Corciano

Da leggere

Sarebbe di natura accidentale l’innesco dell’incendio che martedì sera ha interessato un capannone a Ellera di Corciano e i mezzi della ditta di calcestruzzi all’interno. E’ quanto emerge dai primi accertamenti nei quali sono impegnati i carabinieri di Corciano e i vigili del fuoco con personale specializzato. L’indagine è alle prime fasi. Quanto emerso finora porterebbe comunque a escludere cause dolose per il rogo. Ieri poco prima delle 20.00 si è creata molta apprensione per l’incendio scoppiato con una grossa colonna di fumo molto vicino al centro commerciale Quasar Village.

L’incendio ha richiesto un intervento prolungato da parte dei vigili del fuoco, che hanno impiegato diversi mezzi per domare le fiamme. Il sindaco di Corciano, Lorenzo Pierotti, ha seguito in prima persona il fatto rassicurando la comunità tramite post su Facebook, confermando che non si sono registrati feriti. Secondo le prime informazioni, le fiamme, originariamente concentrate sui veicoli dell’azienda, si sono poi propagate al capannone. Gli stessi proprietari della ditta sono intervenuti immediatamente sul posto, cercando di mettere in salvo i mezzi non colpiti dalle fiamme.

Cinque squadre dei vigili del fuoco, insieme alle forze dell’ordine, sono state mobilitate per gestire l’emergenza. La colonna di fumo nero generata dall’incendio è stata ben visibile nella zona commerciale di Corciano e anche dalla superstrada nelle vicinanze. Al momento l’amministrazione comunale è in attesa dei risultati delle analisi sulla qualità dell’aria condotte da Arpa e Usl per prendere eventuali provvedimenti.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img