spot_img
venerdì 12 Luglio 2024
spot_img

I sindaci dell’Umbria si stringono intorno a Nicola Alemanno e scendono in piazza: “La legge va rivista”

Da leggere

La sospensione di Nicola Alemanno dalla carica di sindaco di Norcia per effetto della Legge Severino ha scosso tutti i sindaci della regione che, fin dal 2016, hanno seguito con apprensione le vicende di una città completamente distrutta dai gravissimi eventi sismici.
Lo comunica L’ANCI dell’Umbria annunciando l’accoglimento delle proposte di legge che intendono aggiornare gli articoli sul reato di abuso d’ufficio e la Legge Severino.
Un tema delicatissimo che interessa direttamente ed esclusivamente i sindaci, infatti, riguarda la sospensione dalla carica in caso di procedimenti penali. Anci Umbria ritiene necessario, in un’ottica di equità e a garanzia del principio di continuità dell’azione amministrativa, un intervento urgente per rivedere tale previsione.

“È inoltre opportuno aggiungere – spiega l’ANCI – che la vicenda che interessa il sindaco Alemanno si colloca in un contesto di normative speciali, senza precedenti, costituite dalle numerosissime ordinanze del Capo Dipartimento di Protezione Civile Nazionale applicate in tempi e condizioni di piena emergenza per rispondere esclusivamente ai bisogni della popolazione senza dispendio di denaro pubblico”.
Tutti i sindaci e amministratori dell’Umbria quindi hanno deciso di sottoporre all’attenzione pubblica questi temi con una manifestazione spontanea che si terrà giovedì 1° giugno alle ore 17,00 a Norcia per chiedere al Governo ed al Parlamento di intervenire con assoluta celerità.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img