spot_img
mercoledì 17 Luglio 2024
spot_img

Maltrattamenti in un asilo nido del corcianese: nei guai la titolare

Da leggere

I Carabinieri di Corciano hanno dato esecuzione ad una misura cautelare nei confronti della titolare di un asilo nido privato, indagata per il reato di maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra i sei mesi e tre anni. Il provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Perugia prevede per la donna, classe ’76, il divieto di avvicinamento all’asilo in cui lavorava anche come responsabile ed educatrice.

Le indagini – scaturite da una denuncia – sono state eseguite attraverso intercettazioni audio e video eseguite all’interno della struttura; le immagini registrate dalle telecamere hanno documentato diversi episodi di maltrattamenti nei confronti dei bambini frequentatori dell’asilo. Dalle immagini sarebbero emersi maltrattamenti avvenuti in modo abituale nei confronti dei piccoli spesso costretti a subire offese e strattoni; in particolare l’indagata – con comportamenti gravemente lesivi dell’integrità psichica e fisica dei minori affidati alle sue cure – avrebbe anche malmenato i bambini.

Le condotte sarebbero state rivolte anche nei confronti di quei bambini affetti da maggiori problematiche e difficoltà e non in grado di raccontare ai propri genitori quanto accadeva. Alla luce della gravità dei fatti e condividendo il quadro indiziario fornito dalla Procura di Perugia, il GIP ha disposto nei confronti della donna l’applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento all’asilo: potrà dunque svolgere solo la gestione amministrativa della struttura a distanza. L’asilo invece potrà continuare ad operare regolarmente in quanto è stata accertata la totale correttezza del lavoro del personale.

Del fatto è stata avvertita subito l’amministrazione comunale di Corciano che è stata messa in contatto con i genitori dei bambini che frequentano la struttura. Pur non essendo uno degli asili comunali, l’amministrazione ha voluto dimostrare vicinanza e supporto alle famiglie coinvolte con incontri già svolti nelle ore scorse e altri programmati, per ascoltare le parti offese e dare tutto l’aiuto in suo potere.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img