spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img

Nuova variante al PRG di Ellera, i Cinquestelle criticano la scelta votata da PD e Lega

Da leggere

“Con il voto unanime del Partito Democratico e della Lega è stata adottata nel Consiglio comunale di Corciano di novembre una nuova variante al PRG Parte Strutturale e Operativa in località Ellera, che trasforma un’area di proprietà privata in prossimità dello svincolo della superstrada, classificata Zs, ovvero fascia di rispetto stradale, in un’area commerciale di 2700 mq di superficie coperta da destinare ad attività commerciale, di cui circa 400 mq destinati alla realizzazione di un nuovo Fast food di una nota catena internazionale”. Lo scrive in un comunicato stampa la capogruppo del Movimento 5 Stelle di Corciano Chiara Fioroni. “Per la verità già nel 2013 – prosegue – attraverso lo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP), quest’area privata in località Ellera era stata oggetto di variante al PRG con conseguente trasformazione da zona Zs, fascia di rispetto stradale, a Zona Produttiva, al fine di consentire al privato proprietario il trasferimento, l’ampliamento e il potenziamento della propria locale attività commerciale in questa area. Ora, in base alla L.R. 1/2015, venendo meno la realizzazione del progetto approvato nel 2013 attraverso lo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP), in quanto il soggetto privato per mutate strategie aziendali non intende più trasferire la propria attività commerciale in tale area, la variante approvata nel 2013 decade e l’area in località Ellera è tornata – come scrive il Responsabile dell’Urbanistica del Comune di Corciano nella sua relazione – alla originaria destinazione di zona Zs “Fascia di rispetto stradale”.

La capogruppo Fioroni, riportando le parole del Responsabile dell’Urbanistica nella sua relazione, comunica inoltre: “Per poter autorizzare il nuovo progetto commerciale proposto dal privato in tale area, che prevede una tipologia commerciale diversa da quella realizzata dal proponente, e modificarne l’attuale destinazione urbanistica Zs, è necessaria una nuova Variante al PRG, sia parte Strutturale che Operativa, per approvare la quale, la LR 1/2015 stabilisce che si debba procedere alla compensazione tra aree edificabili al fine di mantenere invariate le quantità di suolo consumate. Così, l’Amministrazione Comunale ha individuato un area di proprietà comunale situata vicino al campo sportivo di Corciano con una superficie di circa 3000 mq che sarà privata della sua attuale potenzialità edificatoria e riclassificata zona agricola al fine di spostare tale potenzialità edificatoria all’interno dell’area di proprietà privata in località Ellera”. Il Movimento Cinque Stelle di Corciano, come già espresso con il proprio voto contrario in Consiglio Comunale e in commissione Consiliare, torna dunque a chiedersi dove stia l’interesse pubblico dell’Amministrazione Comunale nel voler approvare questa variante Strutturale.

Evidente ci appare la pur legittima speculazione economica privata, ma dove sta in questa operazione l’interesse pubblico della collettività? La nostra Comunità ha davvero bisogno di un nuovo Fast Food in un’area in cui sono già presenti numerosi punti di ristoro, oltre ad altri 2300 mq di nuovi spazi commerciali in un’area già ampiamente commerciale?

“Si giustifica il tutto con la creazione di nuovi posti di lavoro – aggiunge Fioroni – ma di quanti e che tipo di posti di lavoro parliamo ne abbiamo contezza? E chi ci dice che una diversa e più lungimirante programmazione urbanistica del nostro territorio comunale non possa determinare la creazione di posti di lavoro? Peraltro nel territorio comunale, e in particolare nella stessa zona di Ellera, sono presenti numerose aree e capannoni dismessi, perché quindi politicamente non incoraggiare e incentivare il recupero di queste aree anziché affrettarsi ad approvare una variante che autorizza nuovo consumo di suolo per una nuova area commerciale, quando vi sono già aree compatibili dal punto di vista urbanistico? Abbiamo inoltre chiesto, sia in Consiglio che durante le commissioni consiliari svolte fino ad oggi – prosegue la consigliera Fioroni – quale impatto, questo nuovo insediamento commerciale, avrà sulla viabilità di Ellera, una zona già in sofferenza dal punto di vista della viabilità e della sicurezza stradale. Abbiamo chiesto se sia stato condotto un progetto preliminare valutato dagli uffici tecnici comunali sulla futura viabilità della zona, anche tenuto conto di un altro progetto commerciale che riguarda l’ex area Ellesse nella medesima zona di Ellera. Ma la risposta che ci è stata data dall’assessore alla materia Francesco Mangano è che in questa fase deve essere approvata la variante per consentire la nuova destinazione urbanistica e solo in una fase successiva sarà valutato il progetto della nuova viabilità complessiva dell’area. Mentre a noi sembrerebbe normale valutare, prima dell’approvazione della variante, un progetto almeno di massima della nuova viabilità per capire l’impatto che la nuova destinazione urbanistica che si va ad approvare può determinare sulla viabilità e sicurezza stradale di questa zona del Comune, peraltro in prossimità dello svincolo della superstrada”.

“Abbiamo anche chiesto – prosegue la consigliera Cinquestelle – che fossero individuate e quantificate, dagli uffici tecnici comunali, prima dell’adozione della variante, le opere pubbliche che saranno realizzate a beneficio della zona di Ellera con i 200 mila euro circa che verranno incassati dal trasferimento della potenzialità edificatoria dal terreno di proprietà comunale di Corciano all’area privata di Ellera, anche in questo caso per valutarne preventivamente i concreti benefici pubblici per la zona interessata dalla Variante. Ma anche su questo punto la risposta fornita dall’assessore è che si deve attendere una fase successiva all’approvazione della Variante. Il 17 febbraio scorso in commissione consiliare urbanistica, abbiamo sperato che le osservazioni – strumento previsto dalla legge nell’iter di approvazione di una Variante al PRG – presentate all’adozione alla Variante in oggetto da 26 cittadini corcianesi riuscissero a creare un dibattito democratico all’interno di maggioranza pd e opposizione leghista riportando il tema non tanto sull’approvazione del cambio di destinazione d’uso di un’area privata bensì su costi-benefici che questa variante può determinare per la collettività corcianese e in particolare per quella residente nella zona di Ellera. Ma puntualmente anche in questa circostanza la parte politica, anziché sviscerare il merito delle osservazioni ha preferito affidare all’arringa dell’Assessore Mangano il compito di liquidare le osservazioni dei cittadini come formalmente e sostanzialmente politiche perché a suo dire tra i firmatari alcuni hanno ricoperto incarichi politici. Osservazione a mio parere incredibile, primo perché si fa passare il concetto che un cittadino che in passato abbia ricoperto incarichi politici non abbia diritto di esprimere osservazioni meritevoli di essere discusse nel merito anziché bollate dall’amministrazione come politiche; secondo perché anche ammesso che alcuni e per la verità pochi dei 26 firmatari delle osservazioni abbiano svolto incarichi politici, vorrei ricordare che lo hanno fatto all’interno della stessa attuale maggioranza comunale e che persino nelle ultime elezioni comunali del 2018 hanno sostenuto l’attuale maggioranza”.

Secondo il Movimento 5 Stelle in consiglio comunale prioritario ad oggi per il Comune e per le forze che la sostengono, Pd e Lega, sembra essere unicamente l’approvazione della Variante e quindi del cambio di destinazione d’uso dell’area privata in oggetto. Per tutte le altre valutazioni di ordine pubblico, ovvero nuovo assetto viario complessivo della zona e opere pubbliche strutturali a beneficio della stessa, si dovrà attendere l’approvazione della Variante.
“L’unico augurio – conclude la consigliera del Movimento 5 stelle – che dal nostro punto di vista possiamo fare è che prima che si concluda l’iter di approvazione definitiva di questa variante qualcuno all’interno della maggioranza Pd o dell’opposizione Leghista voglia finalmente analizzare e valutare, insieme a noi, se e quali concreti benefici per la comunità corcianese l’operazione in oggetto determinerà o diversamente si andrà solo ad incrementare la Zona di Ellera, in prossimità dello svincolo della superstrada, di una nuova area Commerciale con conseguente aggravio per una zona che già vive una situazione di traffico pesante”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img