spot_img
martedì 23 Luglio 2024
spot_img

Premio 8 marzo, tutti belli i lavori delle classi del Bonfigli: i 1000 euro andranno alla scuola

Da leggere

È tempo di ‘Premio 8 marzo’. Giunto alla terza edizione, come sempre patrocinata dal Centro Pari Opportunità della Regione Umbria e dal Comune di Corciano, vivrà la cerimonia conclusiva sabato 19 maggio alle 17,00 al Teatro della Filarmonica. Nato su iniziativa della delegata alle pari opportunità e della senatrice Nadia Ginetti, ha come protagonisti i ragazzi di seconda e terza media dell’Istituto ‘Benedetto Bonfigli’, stimolati a riflettere sul senso e sul valore della parità di genere attraverso i canali espressivi a loro più congeniali: scrittura, poesia, ma anche video o musica.

Martedì 15 maggio alle 17,00 si riunirà la commissione giudicatrice, composta da un componente del CPO regionale, dal Dirigente Scolastico dell’Istituto Bonfigli, Daniele Gambacorta, da un esperto in filmati e foto e dalla delegata del Comune alle Pari opportunità. “Sono 6 le classi che hanno partecipato al Premio – sottolinea quest’ultima – dalle notizie di corridoio sembra che i lavori siano molto belli, in gran parte multimediali, ma noi non li abbiamo ancora visti, potremo analizzarli solo dopo la consegna, ovvio sottolineare che siamo davvero impazienti”. “Quest’anno – prosegue– non ci sarà una vera e propria premiazione, per ampliare la partecipazione delle classi, abbiamo deciso di fare una cerimonia ecumenica e perciò di conferire i 1000,00 euro alla scuola che li userà sia per politiche che hanno a che fare con la crescita di quella che è la consapevolezza sulla parità di genere, che per le esigenze dei ragazzi. Generalmente tutti i lavori sono belli e benché ce ne sia sempre qualcuno più originale, tutti sono degni di essere premiati, per questo ci è sembrato giusto dare lo stesso riconoscimento all’impegno dei partecipanti”.

Alla cerimonia di sabato prossimo, nella quale saranno i ragazzi stessi a presentare i propri lavori, hanno confermato la loro partecipazione il Sindaco, i membri della Commissione e la senatrice Nadia Ginetti. “E’ l’ultimo Premio 8 marzo della consiliatura – evidenzia ancora la delegata – sono felice di averlo ideato ed istituito insieme a Nadia Ginetti, che lo ha finanziato la prima volta. Gli abbiamo dato le gambe, ci abbiamo messo la testa e l’impegno ma ci ha dato tante soddisfazioni. Speriamo possa servire ai ragazzi, perché vediamo quanto ci sia bisogno in questo Paese di rispetto e conoscenza di quello che è il ruolo delle donne nella società, nella politica, nella famiglia e nel mondo. E’ un momento tristissimo, basta guardare i femminicidi che sono pressoché quotidiani, una mattanza a cui nessuno riesce a porre termine, almeno con l’educazione impartita ai ragazzi speriamo di creare le condizioni perché questa situazione possa migliorare nel futuro. Infine – conclude – grazie agli insegnanti ed ai ragazzi che hanno reso viva questa idea, al Preside, al Sindaco che ha accolto la mia richiesta di prendersi in carico il Premio e di continuare a finanziarlo anche dopo il primo anno; grazie di cuore a quanti ci hanno aiutato, agli assessori ai servizi scolastici e attività culturali, alla dottoressa Giovanna Rotondo ed a tutto l’ufficio cultura, persone che in questi anni ci hanno messo il cuore e l’anima ed hanno reso possibile tutto questo”.

Monica Rosati
Ufficio Stampa Comune di Corciano

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img