spot_img
mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Pacco sospetto alla Banca Etruria di Ellera, interviene il robot dei Carabinieri

Da leggere

Un grande scatolone all’interno di una busta nera piazzato davanti all’ingresso della Banca Etruria in via Gagarin a Ellera di Corciano.
A scoprirlo questa mattina è stato uno dei dipendenti della filiale. Il pacco ostruiva addirittura il portone da cui si accede ai locali della banca.
Chiaramente insospettito, viste anche le vicende giudiziarie che coinvolgono il gruppo bancario toscano, il dipendente non ci ha pensato due volte e ha chiamato i carabinieri di Corciano.
I militari sono intervenuti in pochi minuti liberando l’ingresso della banca e operando con il robot in dotazione dell’Arma l’esplosione controllata dello scatolone. Dopo la deflagrazione è stato visto che all’interno c’erano solo generi alimentari deperiti.
Un gesto simbolico dunque – figlio del malcontento dei risparmiatori di Banca Etruria – per il quale però potrebbe aprirsi una inchiesta per procurato allarme.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img