spot_img
lunedì 5 Giugno 2023
spot_img

Gestione rifiuti, ok della Giunta all’indirizzo regionale: tariffa puntuale, tracciabilità carta e plastica, cassonetti con badge

Da leggere

- pubblicità -

cassonettiLa Giunta Comunale di Corciano ha approvato l’Atto di indirizzo per il completamento della riorganizzazione della Gestione Rifiuti, come richiesto dalle nuove politiche regionali che puntano all’ottimizzazione del sistema (ex delibera della Giunta regionale n 34). Secondo quanto stabilito dal Piano Regionale dei Rifiuti, per Corciano era previsto un sistema di raccolta misto che abbinava la modalità stradale al porta a porta. “Per quest’ultima – puntualizza con soddisfazione l’amministrazione – è stato già coperto tutto il territorio”.
L’atto assunto di recente prevede sostanzialmente l’estensione di una forma di tariffazione puntuale, basata sugli svuotamenti dell’indifferenziata anche per i condomini di grandi dimensioni. Finora si faceva riferimento alle utenze singole ed ai piccoli condomini, così da coprire il 100% della popolazione.

ARRIVA IL BADGE SPERIMENTALE – Per favorire una migliore equità contributiva, inoltre, verranno introdotte due iniziative sperimentali. La prima è un’estensione del progetto Life + EMaRES che punta al monitoraggio della raccolta differenziata della carta e della plastica anche per la raccolta porta a porta, attraverso la lettura di un codice a barre così da rendere tracciabile lo smaltimento di questo tipo di rifiuti e premiare i comportamenti virtuosi. A ciò si aggiungerà un sistema basato sull’utilizzo di una carta magnetica per l’apertura dei cassonetti condominiali per l’indifferenziata; il badge verrà fornito alle famiglie dei caseggiati che saranno individuati per la sperimentazione. Il vantaggio è che ogni utente potrà misurare la frequenza e l’entità dei suoi svuotamenti e ciò potrà riverberarsi sulla tariffazione.

BENE LA SCELTA REGIONALE – “Accogliamo con piacere la decisione della Giunta Regionale di prendere in mano la gestione del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti finalizzato all’incremento dell’efficienza del sistema – commenta l’assessore all’ambiente Giuseppe Felici – È importante che la gestione sia curata direttamente dalla Regione, perché c’è bisogno di un criterio per la valutazione dell’effettiva efficacia dei vari modelli di raccolta differenziata che possa valere per tutti e dal quale scaturiscano dei controlli effettivi, benché la tempistica prevista credo sia un po’ troppo compressa soprattutto per quei Comuni, non Corciano comunque, ancora molto indietro nell’organizzazione della differenziata”.

ALCUNE CRITICITÀ – Il provvedimento però – rimarca Felici – a mio parere solleva due problematicità. Da una parte, benché le politiche della raccolta differenziata siano importanti, essa rimane un mezzo e non un fine per arrivare al recupero di materie prime da reindirizzare nel sistema produttivo in una prospettiva di economia circolare. Per questo – prosegue l’assessore – sarebbero necessarie direttive chiare. Il ricircolo dei ‘beni-rifiuto’ dovrebbe figurare tra i fattori da prendere in considerazione per valutare l’efficacia dei sistemi, perché altrimenti raccogliamo, raccogliamo, ma difficilmente raggiungeremo l’obiettivo dato dall’Europa del 50% di effettivo recupero di materiale entro il 2020, peraltro già raggiunto da Corciano al pari di buona parte della zona del lago. L’altro problema – ribadisce ancora – è un investimento chiaro ed inequivocabile del sistema produttivo umbro nel recupero di materia, stimolato da politiche pubbliche di sviluppo tese ad incentivarne il recupero e l’utilizzo per quei settori che sono ancora indietro. Mentre, infatti, vetro e carta finiscono nel mercato e nel mercato umbro – conclude Felici – la plastica, ad esempio, finisce nel mercato nazionale ed internazionale, una cosa buona in sé, ma accorciare le filiere è un valore aggiunto utile anche per contrastare le pratiche climalteranti, primo tra tutto il trasporto stradale pesante”.

- Advertisement -

Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 
- pubblicità -

Ultime notizie

- pubblicità -spot_img