spot_img
venerdì 29 Settembre 2023
spot_img

Fa acquisti per 2.500 euro al centro commerciale con carte rubate, arrestato algerino

Da leggere

carte di creditoLa polizia stradale del compartimento Umbria ha arrestato ai domiciliari un cittadino algerino di 43 anni ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato e di indebito utilizzo di carte di credito.
I fatti risalgono al luglio 2015 e sono stati compiuti in due esercizi commerciali di Corciano e Perugia.

Le indagini sono partite dopo il ritrovamento di un portafogli in un supermercato, da parte di un dipendente. Al suo interno documenti e carte di credito di proprietà di una cittadina spagnola, residente a Perugia.
Quest’ultima era stata vittima di un furto nel supermercato di Perugia e nelle ore successive era stata avvisata tramite messaggi telefonici dell’indebito utilizzo delle sue carte di credito.
L’importo, speso in un centro commerciale di Corciano, ammontava a circa 2.500 euro.

Attraverso la visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza dei due esercizi commerciali, l’esame dei tabulati telefonici e le perquisizioni domiciliari a carico delle persone individuate la polizia ha potuto non solo recuperare la merce illecitamente acquistata, ma anche acquisire elementi probatori a carico del cittadino algerino, ritenuto responsabile sia del reato di furto aggravato che del conseguente indebito utilizzo delle carte di credito rubate.

Durante l’attività investigativa sono stati accertati altri analoghi episodi perpetrati dall’algerino presso altri supermercati delle province di Perugia, Pesaro e Arezzo.
Le indagini sono state coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Perugia dott. Formisano ed il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip dott.ssa Brutti.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img