spot_img
lunedì 15 Luglio 2024
spot_img

Consumi falsati per la Panda: ultimi giorni per aderire alla class action

Da leggere

pandaL’8 aprile 2016 scade il tempo utile per aderire alla class action intentata da Altroconsumo nei confronti di FIAT. In molti ricorderanno lo scandalo Dieselgate che ha coinvolto Volkswagen, quando si è scoperta una sostanziale discrepanza tra i consumi dichiarati e quelli effettivi.

Non tutti però ancora sanno che lo stesso problema ha riguardato anche una vettura italiana, la Fiat Panda 3° serie 1.2 benzina 51 KW che ha registrato consumi più alti del 20% rispetto a quelli pubblicizzati. Ben prima che il caso scoppiasse a livello mondiale, Altroconsumo aveva segnalato questo problema e aveva intentato una class action presso il tribunale competente per ottenere da FIAT un risarcimento per il danno economico subito.

Per i proprietari del modello indicato, Altroconsumo ha chiesto al giudice un risarcimento di 239 € in base ad una percorrenza media di 15.000 Km annui.
Per aderire non serve essere soci e non si devono sostenere costi di alcun tipo; è possibile agire attraverso Altroconsumo (http://www.altroconsumo.it/formFIAT) o depositando direttamente presso la cancelleria del Tribunale di Torino il proprio atto di adesione, per richiedere indietro quanto pagato ingiustamente.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img