spot_img
mercoledì 27 Settembre 2023
spot_img

Acquisto libro di testi, 1 milione 300mila per i comuni umbri

Da leggere

libroLa Regione Umbria ha ripartito tra i Comuni dell’Umbria la somma di 1 milione 296 mila 194 euro, che ha permesso di evadere 7.069 domande presentate dalle famiglie umbre per accedere al contributo per l’acquisto di libri di testo: lo rende noto la vicepresidente della Regione Umbria con delega all’Istruzione, Carla Casciari, precisando che, a sostegno degli studenti delle scuole secondarie di primo grado e del primo anno della secondaria di secondo grado, sono stati assegnati 962.924 euro, mentre per tutti gli altri alunni della scuola secondaria di secondo grado, sono stati messi a disposizione 333.270 euro.

I CRITERI DELL’ASSEGNAZIONE – Il contributo – riferisce una nota della Regione – è stato assegnato agli studenti che frequentano le scuole statali e paritarie, appartenenti a famiglie il cui reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) rientra nella soglia di 10.632,94 euro e la somma assegnata alle singole amministrazioni comunali è stata individuata in base al numero delle domande accolte.
“Siamo soddisfatti – ha detto la vicepresidente Casciari – di aver potuto anche quest’anno contribuire a sollevare, almeno in parte, le famiglie dalle difficoltà economiche che si trovano ad affrontare con l’avvio dell’anno scolastico, rinnovando così l’impegno della Giunta regionale a garantire il diritto allo studio per gli studenti umbri”.

IL METODO MONTESSORI – “La Regione è attenta affinché il metodo Montessori possa continuare ad avere un ruolo centrale nel percorso della formazione in Umbria”: lo ha affermato sempre la vicepresidente della Regione Umbria con delega all’Istruzione, Carla Casciari, nei giorni scorsi a margine dell’inaugurazione dell’aula delle attività artistiche dell’Accademia d’arte del Bambino, nella scuola dell’infanzia Santa Croce di Perugia. “Il metodo Montessori, incentrato sullo sviluppo delle potenzialità dei bambini – ha detto Casciari – ha rappresentato e continuerà a rappresentare un punto di riferimento importante per il sistema formativo della nostra regione, a partire dai primi anni di vita. L’augurio è che tutta l’esperienza acquisita negli anni possa continuare ad essere arricchita con nuove attività e sperimentazioni da esportare, come è stato sinora, in altre regioni e in tutti i paesi del mondo”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img