spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img

Corcianese morto mentre va a caccia al cinghiale, cadavere trovato al Trasimeno

Da leggere

caccia trasimenoUn cacciatore di 60 anni, residente a Corciano, è stato trovato morto poco lontano dal fuoristrada con il quale questa mattina si era allontanato dalla propria abitazione per partecipare ad una battuta di caccia al cinghiale.
Il corpo è stato individuato dai vigili del fuoco insieme ai carabinieri di Città della Pieve.
Stando alle prime informazioni la morte dovrebbe essere stata provocata da cause naturali.
Il ritrovamente del cadavere è avvenuto intorno alle 15: poco più di un’ora prima, era stata la moglie del 60enne a dare l’allarme, preoccupata non soltanto per il fatto che il marito non fosse ancora tornato a casa per il pranzo, ma anche perchè il cellulare dell’uomo continuava a squillare a vuoto.
Anche gli altri cacciatori che partecipavano alla battuta lo avevano cercato al telefono, inutilmente. Le ricerche hanno impegnato due unità cinofile dei vigili del fuoco e un elicottero del nucleo di Arezzo.
Il fuoristrada del cacciaotre corcianese è stato ritrovato a Gioiella di Castiglione del Lago, lungo una strada sterrata in mezzo ai campi: poco distante, il cadavere.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img