spot_img
venerdì 29 Settembre 2023
spot_img

Conti in ordine, innovazione e qualità: l’Ospedale fa il bilancio del 2014

Da leggere

bilancio ospedaleQuella del “cittadino al centro” è l’idea chiave “che muove tutti gli operatori della sanità”, come ha sottolineato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Walter Orlandi che ha illustrato alla stampa, alle istituzioni e al personale il resoconto dei dati economici e sanitari.
Per l’ospedale di Perugia il 2014 ha visto diminuire i ricoveri inappropriati di degenza ordinaria ed aumentare i day surgery. Con la riorganizzazione dei blocchi operatori, sono aumentati pure gli interventi e le procedure chirurgiche, in regime sia di degenza sia ambulatoriale. Inoltre sono aumentati gli interventi chirurgici eseguiti con il robot Leonardo da Vinci nell’area urologica, ginecologica e di chirurgia generale.
Tra i progetti di qualità realizzati nel 2014 l’Azienda mette in evidenza principalmente “l’Ospedale paperless”, ovvero tutto il processo di informatizzazione del percorso clinico del paziente. Si sta completando la Cartella clinica informatizzata che andrà ad alimentare il fascicolo elettronico per ciascun residente umbro da realizzare entro il 30 giugno 2015. Quella di Perugia sarà inoltre, già dal prossimo mese di gennaio, la prima azienda sanitaria italiana che consentirà ai cittadini di poter vedere e scaricare online da casa i propri referti.
L’esercizio finanziario del 2014, pari a 309 milioni e 395 mila euro, si chiude in equilibrio “con una modica positività e a fronte di importanti investimenti”. Tutto questo nonostante l’Azienda ospedaliera abbia ricevuto un finanziamento ridotto di 8,5 milioni di euro.
Fra le innovazioni da ricordare che nel corso dell’anno è stata attivata una nuova risonanza magnetica nucleare da 1.5 Tesla e sono in corso di installazione due nuove Tac. È stata inoltre consolidata l’attività della Centrale operativa unica regionale del 118 ed è stato attivato il servizio di elisoccorso in sinergia con la Regione Marche.
Un altro dato importante è quello del numero di ore aggiuntive per le prestazioni specialistiche.
Con questo progetto l’ospedale si è impegnato ad incrementare la sua offerta con ambulatori aperti nei pomeriggi, la sera dopo le 20, il sabato mattina e pomeriggio e domenica mattina.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img