spot_img
mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Rimpatriato marocchino clandestino con gravi problemi psichici

Da leggere

Fiumicino-aerial.viewNel fine settimana gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretti dal Vice Questore Aggiunto Maria Rosaria De Luca, hanno proceduto al rimpatrio di E.H.M. , trentenne, marocchino, domiciliato a Corciano. Lo straniero, arrivato in Italia irregolarmente nel 2005, di recente si è stabilito, clandestinamente, nella abitazione di alcuni familiari ove ha assunto ripetutamente comportamenti aggressivi, palesando anche momenti di alterazione psichica. Dopo un ricovero ospedaliero, proprio per tali patologie, lo straniero è stato sopposto a provvedimento di espulsione con accompagnamento coattivo immediato alla Frontiera, disponendo, vista la sua pregressa pericolosità, anche la scorta sul mezzo aereo. E’ stato quindi scortato da tre poliziotti presso l’Aeroporto di Fiumicino ove ad attenderlo vi erano altri due agenti dell’Ufficio Immigrazione di Perugia, specializzati nei servizi di scorta all’Estero, i quali hanno provveduto ad accompagnarlo fino in Marocco consegnandolo alle autorità di polizia marocchine e ai suoi familiari che, visti i suoi disturbi mentali, potranno prendersi cura di lui.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img