spot_img
venerdì 12 Luglio 2024
spot_img

Corciano Natale, si inaugura venerdì 19 tra solidarietà, spettacoli e lo storico presepe

Da leggere

presepePresentato stamani nella sede municipale il Calendario di “Corciano Natale”. Più di due settimane di iniziative ed occasioni aggregative (19 dicembre – 6 gennaio) costruite dall’Assessorato alla Cultura, con il supporto degli uffici tecnici, attorno al Presepe Monumentale.
Da oltre 30 anni, è stato detto, l’installazione ideata da Don Vittorio Pulcinelli, caratterizza il Borgo, rendendolo riconoscibile ai visitatori locali e non solo. Per il 2014, l’Associazione Amici del Presepe ha ideato e realizzato nuovi personaggi.
L’inaugurazione si svolgerà il 19 dicembre alle 15,30.

TUTTO SULL’EDIZIONE 2014 DEL PRESEPE DI CORCIANO

UN SELFIE TRA I PASTORI – È stato anche pensato ‘Presepiamoci’, il selfie da scattare tra i soggetti del Presepe e postare sulla pagina Facebook Corciano Natale. La foto che il 6 gennaio 2015 riceverà più ‘mi piace’ vincerà due biglietti per uno degli spettacoli della stagione di prosa al Teatro della Filarmonica.
Lungo il Borgo, pertanto, i visitatori – come sempre il target privilegiato è costituito dalla famiglie – potranno immergersi nell’atmosfera natalizia resa ancora più suggestiva dalla musica.

ZAMPOGNE, STREET BAND E TV – Oltre a quella tradizionale, degli zampognari (25 dicembre, 1 gennaio), quella di “Street Corciano”, il primo Festival delle marching band (umbre e non solo), che verrà proposto per 3 giornate (19, 20 e 21 dicembre). Immancabile, poi, il tradizionale mercato artigianale, come sempre di grande qualità, ed i laboratori per grandi e piccoli.
Sul fronte mostre, Corciano punta quest’anno, forse uno dei pochi Comuni in Umbria a ricordare il 60esimo compleanno della TV. Nel complesso di Sant’Antonio Abate, grazie alla sinergia con il Museo del gioco e del giocattolo di Perugia, verranno ricostruite ambientazioni degli Anni Cinquanta e Sessanta, da un bar ad un soggiorno ad un circolo ricreativo che faranno da contesto ai relativi apparecchi televisivi dell’epoca.

SCARICA IL PROGRAMMA DI CORCIANO NATALE

LIBRI E SPETTACOLI PER LA SOLIDARIETÀ – L’intento della solidarietà ha per protagonista la Fiadda, Onlus delle Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti delle persone Audiolese. Alla raccolta fondi avviata dal Comune con l’iniziativa ‘Librinfiera’ volta a rimettere in circolo, a fronte di una libera offerta, libri ritrovati nei magazzini comunali, si aggiungeranno 2 spettacoli.
Al teatro della Filarmonica, Fiadda e l’Associazione “Le Onde” metteranno in scena (20 dicembre alle 21,00 e 21 dicembre alle 17,00) “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, interpretato da ragazzi con disabilità uditive ed udenti, mentre alla Palestra Comunale (21 dicembre – ore 16,00) ci sarà un’esibizione di ginnastica ritmica. Le offerte raccolte (allo scopo è stato aperto un apposito capitolo nel Bilancio comunale) andranno a finanziare l’acquisto di giochi per bimbi con disabilità motorie.

GLI ADDOBBI SI FANNO ECOLOGICI – Oltre agli amministratori, presenti all’incontro, Paola Volpi, ideatrice degli addobbi di Natale ecologici. “E’ un allestimento del tutto nuovo, specialmente per un Comune – ha spiegato l’artigiana che propone da tempo progetti anche per le scuole – Utilizzo materiali presi dal riciclo casalingo e da scarti di fabbrica e mi piace ridare loro nuova vita. In questo caso, ho pensato a delle enormi stelle di natale (costruite utilizzando tetrapak, bottiglie e tappi) da porre sugli stipiti delle porte delle sale che ospiteranno ‘Le strenne di Corciano’ e delle enormi candele (costruite con tubi in pvc e bottiglie) che verranno collocate all’esterno dei mercatini”.

PROTAGONISTA L’ARTIGIANATO… – Maria Altamura, in rappresentanza degli espositori-artigiani, ha evidenziato “è il terzo anno che partecipo a questa iniziativa ed ho voluto ideare qualcosa di nuovo. Presenterò per la prima volta sciarpe nelle quali la seta pura incontra la lana merinos. Si pensa che d’inverno una sciarpa di seta possa essere meno adatta, per questo ho voluto abbinare la tecnica di lavorazione del feltro alla seta. Utilizzo seta bianca, poi colorata con tinte naturali (che possono tranquillamente resistere anche a lavaggi in lavatrice insieme ad altri indumenti) sulla quale ‘costruisco suggestioni’ con l’impalpabile fibra tessile naturale”

… E I DOLCI – Le Torte di Mariposa, la struttura che cura i laboratori di cake design, ha pensato a 6 laboratori.
I bambini potranno approfondire la tecnica della ‘pasta di zucchero’ ed insieme ai genitori confezionare i biscotti da mangiare o appendere all’albero di Natale. Gli adulti, invece, potranno imparare la tecnica della ‘ghiaccia reale’ per decorare i biscotti ed anche le casette in ‘pan di zenzero’. Questa pasta speziata , che riprende la tradizione del Nord Europa, è stato speigato, è perfetta per costruire casetta che siano segnaposti, doni personalizzati e, ovviamente, dolci da mangiare.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img