spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Al pronto soccorso assistenza no stop alle donne vittime di violenza

Da leggere

voilence1Ieri è stata la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne. Oggi un comunicato della USL Umbria 1 fa sapere che in attesa di completare il percorso formativo per tutti gli operatori sanitari di pronto soccorso, ostetricia, ginecologia e chirurgia, l’azienda USL Umbria 1 è già in grado di garantire nei Pronto Soccorso di tutti i presidi ospedalieri la presenza in ogni turno nelle 24 ore di almeno un operatore formato per riconoscere, accogliere e intervenire sulle donne vittime di violenza.

PROGETTO INTE.G.R.A. – E’ questo uno dei traguardi del progetto INTE.G.R.A., finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e sviluppato in collaborazione con la Regione dell’Umbria,  con l’obiettivo di dare risposte efficaci alle donne vittime di violenza e offrire una prima assistenza omogenea nei servizi di Pronto Soccorso.

UN SOFTWARE SPECIFICO – “Ciò è stato possibile – spiega il direttore generale Giuseppe Legato – grazie allo sviluppo di un software specifico con cui pianifichiamo nel lungo periodo, in modo informatizzato e automatizzato, i turni di lavoro di tutto il personale che opera nelle strutture di Pronto Soccorso dei nostri ospedali”.

RAZIONALIZZARE LA SPESA PUBBLICA – “Tecnicamente – aggiunge il direttore Legato – avendo contribuito allo sviluppo del software, la USL Umbria 1 è divenuta proprietaria della localizzazione italiana del programma, che mette a disposizione di tutte le altre aziende sanitarie e ospedaliere che ne facciano richiesta, così come già fatto con l’Azienda ospedaliera di Perugia, conformemente alla legge del riuso in ambito informatico e tecnologico e nell’ottica di razionalizzazione della spesa pubblica”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img