spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img

Sicurezza: aumentano furti e rapine, diminuiscono reati di droga

Da leggere

sicurezzaI reati contro il patrimonio costituiscono il 71% dei reati denunciati in Umbria nel 2013 mentre quelli relativi alle sostanze stupefacenti ammontano all’1% del totale. È quanto emerge dai dati statistici relativi alla criminalità in Umbria, raccolti nell’ambito del progetto “Criminalità e sicurezza” del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Perugia e relativi al periodo 2011/2013.
Il documento verrà presentato durante i lavori del convegno internazionale “Quali politiche per la sicurezza?”, organizzato dall’università di Perugia, che si svolgerà nel capoluogo regionale il 14 e 15 novembre.
Nel triennio considerato si registra un forte incremento delle segnalazioni all’autorità giudiziaria, come pure è in aumento il numero delle denunce alle forze dell’ordine.
I dati, aggiornati al 31 dicembre 2013, sono il frutto di una convenzione con il ministero dell’Interno, che permette di avere un quadro aggiornato e verificato dei reati denunciati alle forze dell’ordine e di quelli poi segnalati da queste alla magistratura.
Con questo aggiornamento, la rilevazione copre un periodo che va dal 2007 al 2013, anni durante i quali le denunce di reati sono aumentate del 4% e gran parte delle denunce presentate in Umbria nel 2013 sono relative a reati contro il patrimonio: furti, rapine, ricettazioni, estorsioni, danneggiamenti.
Sempre nel periodo considerato, le denunce relative alla violazione di leggi sugli stupefacenti diminuiscono.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img