spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Magazzino della Regione, sopralluogo a Solomeo della commissione consiliare

Da leggere

1184796_1542127422690957_4138447727001089676_n“Sfruttare il trasloco di quanto custodito nel magazzino di Solomeo di proprietà della Regione, previsto entro l’anno e reso obbligatorio dalla scadenza del contratto di affitto, per valorizzare arredi, mobili e memorie storiche dei territori, magari restituendoli ai diversi Comuni”.
È quanto chiede la prima commissione del consiglio regionale alla giunta, dopo aver svolto un sopralluogo nella struttura di Solomeo dove sono ad oggi conservati, oltre ad un vasto archivio cartaceo, vari mobili e arredi provenienti, tra l’altro, dalla cappella del vecchio ospedale di Foligno, dalla scuola di Villa Montesca e dal Lascito Franchetti di Città di Castello.

La delegazione consiliare, guidata dal presidente Oliviero Dottorini e formata dai consiglieri Massimo Monni, Andrea Lignani Marchesani, Sandra Monacelli, Manlio Mariotti e Fausto Galanello, ha visitato il deposito – riferisce un comunicato della Regione – nella mattinata di mercoledì, dando seguito alla richiesta avanzata da Lignani Marchesani di verificare le condizioni di conservazione degli arredi provenienti dal Lascito Franchetti e di appurare l’entità e la rilevanza delle opere tipografiche, soprattutto di carattere culturale e turistico, accumulate nella struttura. Al termine della visita, i commissari hanno auspicato il coinvolgimento dei Comuni da cui parte delle suppellettili provengono in modo da riportare quegli arredi e quei reperti nei territori di provenienza, garantendo al tempo stesso una loro migliore conservazione. (ANSA).

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img