spot_img
sabato 9 Dicembre 2023
spot_img

Tirocini e stage, sempre più stretto il rapporto fra Comune di Corciano ed Ateneo Perugino

Da leggere

unipgIter di studi e formazione on the job, per acquisire conoscenza diretta del mondo del lavoro e specifiche professionalità. Sono i presupposti del percorso di tirocinio o stage, una modalità messa in pratica da anni dal Comune di Corciano ed in costante sviluppo.
“Risale al 2004 – sottolinea il Sindaco Cristian Betti in un comunicato – il primo tirocinio acceso con la facoltà di Scienze della formazione. Ne sono seguiti altri, scaturiti da convenzioni ad oggi ancora attive, che non hanno riguardato solo l’Università di Perugia. Al momento stiamo lavorando all’attivazione di una nuova convenzione con il nostro Ateneo, sperando che i tempi della burocrazia non mettano troppa distanza tra il dire ed il fare”.
Betti si riferisce alla procedura messa in moto con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi, a seguito della richiesta di uno studente del Corso di Laurea in Beni Culturali ad effettuare un periodo formativo di 240 ore, che gli darà diritto ad acquisire 12 crediti formativi. “Nei mesi estivi – prosegue il sindaco – l’attività dell’Ufficio Cultura e Turismo è particolarmente intensa, sia nella predisposizione di eventi sia sul fronte della valorizzazione del patrimonio storico artistico e pertanto sarebbe utile per lo studente svolgere lo stage in questo periodo. Non sappiamo se il tempo che rimane da qui all’inizio di Corciano Festival sarà sufficiente per attivare la convenzione, è comunque vero che stiamo cercando di velocizzare al massimo la procedura, in base alla quale lo schema di accordo deve essere approvato dalla Giunta, sottoscritto ed inviato all’Università che, a sua volta, deve provvedere a quanto di sua competenza, ad esempio l’attivazioni delle polizze assicurative”.
Tuttavia, pur se lo studente non riuscirà a partecipare alle attività connesse al Corciano Festival in sinergia con il personale dell’Ufficio Cultura e Turismo, i curatori dei vari settori (dalle arti visive agli spettacoli) ed i protagonisti delle iniziative (artisti e tecnici), una volta perfezionata la convenzione, riuscirà a fornire un supporto nell’ambito della valorizzazione e promozione del patrimonio storico – artistico. Potrà partecipare, ad esempio, all’organizzazione di quelle iniziative che il Comune affiancherà alla normale attività di gestione dei musei cittadini, una su tutte, le Giornate Europee del Patrimonio. Ciò gli darà l’opportunità, sempre con l’ausilio del tutor incaricato per conto dell’Amministrazione, di entrare nel dettaglio di un evento, prendendo in esame le criticità che di volta in volta si manifestano per cercare le opportune soluzioni.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img