spot_img
mercoledì 24 Luglio 2024
spot_img

Imprese e professionisti, dal 30 giugno scatta l’obbligo del Pos

Da leggere

posDal 30 giugno scatta per imprese e professionisti l’obbligo di accettare pagamenti attraverso carte di debito per tutti gli importi superiori a 30 euro, a fronte dell’acquisto di prodotti e della prestazione di servizi. Lo spiega la Confcommercio della Provincia di Perugia in un comunicato.
Fino al 30 giugno questo obbligo sussiste solo per i pagamenti da effettuarsi nei confronti di imprese e professionisti con fatturato oltre i 200 mila euro.
Dal 30 giugno l’obbligo è generalizzato.
Al momento è improbabile che ci siano proroghe – avverte Confcommercio – così come non c’è traccia del decreto che avrebbe dovuto rivedere le soglie di pagamento e i soggetti tenuti all’adempimento.
L’obbligo di installazione del Pos non prevede sanzioni, ma questo non deve costituire un motivo per non adeguarsi, poiché non farlo esporrebbe l’esercizio commerciale alla sicura protesta dei consumatori e quindi ad un pesante danno di immagine e pubblicità negativa.
Nel mondo del commercio le difficoltà maggiori si prospettano per gli ambulanti, bar, piccoli negozi di frutta e verdura, che più difficilmente hanno già il bancomat, data l’esiguità degli importi, mentre attività come media e grande distribuzione alimentare avranno meno problemi.
Confcommercio prevede per gli associati convenzioni per l’installazione dei Pos con diversi istituti di credito per cercare di limitare quanto più possibile i costi.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img