spot_img
mercoledì 17 Luglio 2024
spot_img

Il Tribunale del malato apre una nuova sezione nel centro salute di Ellera

Da leggere

tribunale_diritti_malatoInaugurata nel centro salute di Ellera una nuova sezione del Tribunale per i diritti del malato.
L’evento si è svolto alla presenza del Segretario Nazionale del Tribunale per i diritti del malato Tonino Aceti, di Anna Rita Cosso segretaria regionale di Cittadinanzattiva Umbria, del Sindaco di Corciano Cristian Betti, del Direttore Generale USL 1 Giuseppe Legato, e delle dottoresse Bioli e Piacentini.
La struttura, che in questa fase sarà aperta ogni sabato dalle 9 alle 12,30, è affidata ai volontari di Cittadinanzattiva di Ellera, che sono stati formati da psicologi, avvocati e medici.
Sarà – spiega un comunicato dell’Usl Umbria 1 – un punto di incontro tra cittadini e sanità pubblica, esempio di cooperazione con il sistema sanitario per una gestione trasparente ed efficiente delle criticità e delle problematiche che si possono trovare ad affrontare i cittadini. Il direttore generale della Usl, Giuseppe Legato, evidenzia “lo spirito di collaborazione con cui la sezione del Tribunale per i diritti del malato di Ellera-Corciano si insedia, per la prima volta a livello regionale, all’interno di un servizio importante come un centro salute, e cioè in un ambito sanitario territoriale anziché ospedaliero”.
“Lo sportello rappresenta un importante punto di ascolto e di intervento – sottolinea Anna Rita Cosso, segretaria regionale di Cittadinanzattiva – che ha lo scopo di fornire ai cittadini gli strumenti per far valere i propri diritti. Saremo a disposizione dei malati e delle loro famiglie per informare, per aiutare, per segnalare ai responsabili (con i quali collaboreremo strettamente) le cose che possono essere migliorate, perché la qualità si costruisce con i cittadini”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img