spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img

Cucinelli: “Le nostre scuole di arti e mestieri per ridare dignità al lavoro artigianale”

Da leggere

cucinelli“Siamo entrati nella fase del rinnovamento, ne sono certo: abbiamo vissuto il declino, ora c’è la rinascita. Siamo scesi in basso tutti insieme in questo ventennio, senza che nessuno possa scansarne la responsabilità, ma insieme ora dobbiamo ricostruire. Siamo a una svolta anche nel nostro modo di vivere, da papa Francesco ai giovani politici, tutto indica un rinascimento”. Brunello Cucinelli, imprenditore della moda, con omonimo marchio e azienda di successo quotata in borsa, è sicuro di sé ma anche delle prospettive di questo paese. È a Milano con la sua nuova collezione uomo, ma preferisce parlare delle scuole di arti e mestieri che ha creato a Solomeo di Corciano e che stanno avendo un successo inaspettato.
“Il mondo da noi vuole manufatti speciali e il nuovo artigiano – spiega Cucinelli – lavora con forbici e computer, con ago e laser. Ma questo bisogno di realizzare cose speciali non è solo della moda. Per questo ho voluto creare le scuole, quelle per le arti (canto, danza, teatro) e quelle per i mestieri. Agricoltura, giardinaggio, edilizia, arti tessili dalla maglieria alla confezione: i ragazzi che le frequentano sono pagati 700 euro al mese ma vanno davvero a scuola, dalle 8 alle 13. Poi mangiano alla mensa collettiva aziendale dove incontrano tutti, dalle maestranze al regista teatrale e anche questo conferisce alla loro esperienza una dignità speciale”.
Le scuole sono state inaugurate lo scorso ottobre: “Abbiamo avuto un’enorme richiesta, non ce l’aspettavamo. Perché oggi non è facile per un ragazzo decidere di fare il muratore o il sarto, ma se a questi mestieri artigiani viene ridata dignità morale e sociale, e se alla fine si accorgono di guadagnare il 25% in più di un impiegato, allora ecco che scatta lo stimolo a continuare, se vai in discoteca non ti vergogni più di dire che fai l’agricoltore. Vedo che questi giovani stanno incominciando a essere orgogliosi del mestiere che imparano, per questo anche la remunerazione è importante. Voglio aprire altre 3-4 discipline: sto realizzando il sogno della mia vita, la scuola è il sale della terra. Sono certo che se ne accorgera’ anche la classe politica: questa – conclude Cucinelli – è la strada da seguire”.

Corcianonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img