Bnl e Confindustria Umbria insieme per investimenti 4.0

Notizia pubblicata il 6 agosto 2017 - 9:15

Bnl e Confindustria Umbria hanno firmato un accordo per sostenere il processo di innovazione delle aziende territoriali. In particolare, la banca del gruppo Bnp Paribas ha sviluppato un pacchetto di soluzioni per finanziare, a condizioni competitive, gli investimenti 4.0. Un progetto che non coinvolge solo l’Umbria, ma diversi distretti industriali italiani, nei quali Bnl ha avviato un road show per definire partnership con le associazioni imprenditoriali locali, dedicate alle imprese che vogliano investire in innovazione e tecnologia.

Il gruppo bancario si propone di sostenere le imprese, azzerando il tasso di interesse sui finanziamenti per i primi tre mesi della loro durata, considerando che gli investimenti in tecnologia innovativa necessitano, per loro natura, di una fase iniziale di integrazione della tecnologia stessa nei processi produttivi delle aziende. Restano poi a disposizione delle imprese le le agevolazioni regionali, nazionali ed internazionali previste per questo tipo di investimenti. “Crediamo nell’industria 4.0 che, grazie al volano dell’innovazione sostenibile e di qualità, può contribuire ad accelerare lo sviluppo delle imprese e delle filiere italiane rendendole sempre più solide e competitive a livello internazionale”, afferma Vittorio Lovo Ippolito, direttore regionale Toscana-Umbria corporate banking di Bnl Gruppo Bnp Paribas.

Tags: , , , , , ,

Commenta la notizia