“C’è Vita a Sinistra”: incontro pubblico per ragionare di sinistra a Corciano

Notizia pubblicata il 15 giugno 2017 - 9:27

Il variegato mondo della Sinistra sta prendendo coscienza che la frammentazione, il sospetto e la litigiosità, non servono a migliorare le condizioni di vita della parte più debole della società che si ha l’ambizione di rappresentare.
La sinistra italiana, per come è composta, non ha alcuna possibilità di incidere o modificare i processi in atto sul piano sociale ed economico. Per questo non è più rinviabile un processo che contempli la ricomposizione delle forze di sinistra in un unico soggetto.
E’ un percorso non facile che ora si sta lentamente costruendo attraverso numerose iniziative tra le quali quella promossa da Anna Falcone e Tomaso Montanari (Un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza) il prossimo 18 giugno a Roma.

A Corciano si cerca di stimolare una riflessione su questo tema coinvolgendo rappresentanti di forze politiche organizzate e singoli cittadini attraverso un incontro pubblico che si terra giovedì 15 giugno alle ore 21 nella sala riunioni del Centro Culturale “La Commenda” presso il Quartiere Girasole – S. Mariano.
All’incontro aperto al contributo di tutti i cittadini, parteciperanno:
Elisabetta Piccolotti – Segretaria regionale di Sinistra Italiana
Enrico Flamini – Segretario regionale di Rifondazione Comunista
Valerio Marinelli – Coordinatore provinciale di Mdp Articolo 1
Contributi verranno da:
Emanuela Boccio, Marco Coletti, Daniele Gambacorta , Beatrice Ramadori.
L’introduzione sarà di Roberto Pierassa
Il coordinamento della discussione sarà a cura di Mario Taborchi – Consigliere comunale di Sinistra Italiana.

Tags: , , , ,

3 Commenti a “C’è Vita a Sinistra”: incontro pubblico per ragionare di sinistra a Corciano

  1. 17 giugno 2017 at 9:05

    Peccato che la vita la tolgono a noi…2270 miliardi di debito pubblico sulle spelle dei cittadini

  2. 15 giugno 2017 at 11:13

    A sinistra cè vergogna e disonestà altro che vita ….non uscite manco di casa …fate più bella figura

  3. 15 giugno 2017 at 10:50

    Farebbero meglio a non uscire di casa e vergognarsi ….

Commenta la notizia