Economia umbra in ripresa, ma il terremoto frena le aspettative

Notizia pubblicata il 14 giugno 2017 - 13:26

Il turismo umbro appena prima del terremoto dello scorso 24 agosto stava rifiorendo forte di otto mesi ai massimi livelli dal 2007. Il sisma estivo però ha segnato immediatamente uno spartiacque per la Valnerina che poi si è allargato all’intera regione. Dopo la scossa del 30 ottobre il calo dei fatturati delle imprese turistiche ha raggiunto il -40% e in generale nel corso dei mesi successivi è raddoppiato il numero delle aziende in perdita. È la situazione che emerge dal rapporto della Banca d’Italia sull’economia regionale.

SCARICA IL RAPPORTO BANKITALIA GIUGNO 2017

Terremoto a parte nel 2016 l’attività economica in Umbria ha continuato a crescere seppure a un ritmo meno sostenuto rispetto al 2015, quando si era registrato un forte recupero. Secondo Bankitalia l’andamento è stato frenato dal rallentamento delle esportazioni. La domanda interna
si è invece rafforzata grazie all’espansione di consumi e investimenti.
Riguardo alle imprese, la produzione di beni e servizi è aumentata per il secondo anno consecutivo.
Nel settore industriale la crescita degli investimenti si è consolidata. I livelli di attività dell’edilizia invece sono rimasti modesti per l’elevato invenduto e per il calo delle opere pubbliche.

Sempre dai dati Bankitalia è emerso che nel 2016 i livelli occupazionali sono diminuiti ma il calo ha riguardato solo i lavoratori autonomi.
Per quanto riguarda le famiglie umbre all’inizio del 2016 esse valutavano la propria situazione economica “in miglioramento” e nel corso dell’anno è proseguita la fase di “moderata crescita” del reddito disponibile con riflessi positivi sui consumi.
In generale per il 2017 gli operatori economici si attendono la prosecuzione della fase di crescita, tuttavia in un contesto ancora incerto.

Tags: , , , , ,

Un Commento a Economia umbra in ripresa, ma il terremoto frena le aspettative

  1. 14 giugno 2017 at 14:43

    Ma dove ? Se non esiste più manco nà fabbrica ? Il posticino da commesso ?

Commenta la notizia