Premio Rina Gatti, gli studenti approfondiscono la figura di Teodora Danti

Notizia pubblicata il 11 giugno 2017 - 15:13

Presso l’aula magna della scuola secondaria di Olmo si è svolta lunedì scorso la premiazione del prestigioso concorso letterario Rina Gatti che ha visto tra i vincitori le classi 1 A e 1 B dello stesso Istituto che hanno presentato un lavoro di approfondimento su Teodora Danti. A consegnare il premio il signor Giovanni Paoletti, figlio della scrittrice perugina Rina Gatti insieme a Jean Luc Bertoni, fondatore e presidente della casa editrice Bertoni.
Gli studenti, coordinati dalla prof.ssa Loretta Rossi, seguendo le indicazioni del bando e mossi dalla curiosità di scoprire se nel passato la citta’ di Perugia avesse dato i natali a figure femminili poco note, hanno svolto un lavoro di ricerca storico – documentaria.

Dal confronto delle varie fonti è emersa l’affascinante figura di Teodora Danti, scrittrice, pittrice e scienziata perugina che visse alla fine del Quattrocento, la cui biografia è scritta da un suo concittadino Lione Pascoli.
Proprio dallo studio di questo documento gli studenti hanno ricavato numerose e preziose informazioni su Teodora.
Quest’ultima iniziò a imparare la lettura, la scrittura e il disegno grazie al padre, ostacolata dalla madre che la voleva impegnata tra le faccende domestiche.

Teodora iniziò a dipingere presso la bottega del Perugino e i suoi quadri, caratterizzati da effetti cromatici, circolarono in Italia e all’estero, aumentandone indubbiamente il prestigio. Purtroppo non si conoscono al momento dipinti realizzati da Teodora. A questa brillante figura femminile si deve anche un trattato sulla geometria euclidea che probabilmente e’ stato pubblicato dal nipote Ignazio Danti nel 1573 quando Teodora morì.

Il fatto che molte opere e scritti di Teodora non sono giunti sino a noi o meglio non si conoscono attualmente è stato motivo per gli studenti di progettare per il prossimo anno scolastico un ulteriore studio e approfondimento dei documenti che probabilmente si possono ricercare presso la Biblioteca Augusta.
Teodora Danti è dunque una figura femminile che meritava di essere riscoperta per il suo contributo al patrimonio culturale locale e nazionale e per la sua personalità “tutta brio, e tutto fuoco”.

Tags: , , , ,

Commenta la notizia