Taverne di Corciano, M5S: “Lo strano caso dell’impianto fotovoltaico”

Notizia pubblicata il 16 maggio 2017 - 11:58

Riceviamo e pubblichiamo

“Dopo il bando del 2011, che ha portato alla realizzazione di un impianto fotovoltaico sul proprio terreno, a Taverne di Corciano, tramite locazione finanziaria, il comune di Corciano, nel marzo 2015, stipula un contratto con il Consorzio Cooperativa Costruzioni Soc. Coop perché, vi realizzi la produzione annua di circa 980Kwp, produzione per cui il comune, per 17 anni, pagherà al Consorzio un importo complessivo annuo pari a €. 45.168,37 (IVA esclusa).
Purtroppo però sembra che da quasi subito si siano realizzate delle problematiche per cui l’impianto, tra fermi e malfunzionamenti, non ha mai prodotto quanto previsto.
La cosa che lascia perplessi è perché, a fronte della mancanza dei report mensili che attestano la produzione di energia, l’amministrazione si sia attivata solamente dopo un anno, a marzo 2016, per contestare il disservizio e si sia arrivati ad oggi senza sapere come è evoluta nel frattempo la situazione.
Quello che lascia perplessi è il diverso comportamento dell’Amministrazione che quando sono i cittadini a dovere rispettare i propri obblighi con l’ Amministrazione vengono sanzionati in bolletta con tanto di interessi e spese di mora salate , quando a dovere adempiere sono cooperative, consorzi e partecipate spesso si riscontra, invece, una certa tolleranza.
Per questo abbiamo presentato una interrogazione in consiglio chiedendo che tipo di provvedimenti sono stati presi nei confronti del Gestore che sembrerebbe non adempiere da quasi due anni a quanto previsto nel contratto, per capire se sono state contabilizzate le penali previste nel contratto a fronte della mancata produzione di energia e se è stato messo in campo quanto necessario per tutelare gli interessi dei cittadini”.

Capogruppo Portavoce Consiliare M5S
Simonetta Checcobelli

Tags: , ,

Un Commento a Taverne di Corciano, M5S: “Lo strano caso dell’impianto fotovoltaico”

  1. 16 maggio 2017 at 15:17

    Leggetela fino in fondo. Poi pensateci quando pagherete la tassa comunale per – a caso – la nettezza urbana!!!!!

Commenta la notizia