Torna Corciano Bimbi: borgo in festa, programma ricchissimo e sigla ad hoc

Notizia pubblicata il 19 aprile 2017 - 19:03

“Il format è ormai consolidato, ma le novità ci sono eccome!”. A sottolinearlo, l’assessore alle attività culturali di Corciano, Lorenzo Pierotti, orgoglioso di presentare la seconda edizione di ‘Corciano Bimbi’, che torna dal 23 al 25 aprile, forte del successo riscosso nel 2016 e della successiva declinazione invernale denominata ‘Natale dei Bimbi’. “Continuiamo ad investire sul patrimonio più grande dell’umanità, i bambini – aggiunge ancora l’assessore – e vogliamo farlo senza dimenticare la dimensione della favola”.

Per tutta la durata dell’evento, infatti, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Associazione Corciano 99, trasformerà l’incantevole borgo medievale in un castello dei sogni. Confermata la volontà, da parte del Comune di realizzare un appuntamento completamente gratuito, per consentire alle famiglie di vivere tante esperienze che non tutti, purtroppo, in questo momento di forte crisi economica potrebbero permettersi. ‘Corciano bimbi’ investirà tutti gli aspetti fondamentali per la crescita e l’educazione dei bambini: dalla cultura, allo sport, alla socializzazione, all’attività ludica in senso stretto.

Tra le particolarità del 2017, una sigla ad hoc, la ‘Corciano Bimbi Dance’ (https://www.youtube.com/watch?v=_d57Cb4Efos) e la mascotte ‘Ludovica la Formica’ (testimonial della collana di libricini Prime Rime). “Sono sicuro che sarà il tormentone dell’evento – rimarca Pierotti – ma che dico dell’evento, dell’intera estate!!! Già stiamo verificando come sta prendendo piede nei social dedicati ai bambini”. Scritta da Ambra Cirinei, curatrice della manifestazione, la Corciano Bimbi Dance sarà la colonna sonora di una tre giorni unica nel suo genere: un paese interamente dedicato ai bambini, come dicono le parole della baby dance che ha anche una sua specifica coreografia. E’ questa la sfida proposta ai più piccoli: ballare in tutte le piazze del borgo insieme a Ludovica.

In aggiunta ai pilastri della manifestazione (giochi gonfiabili per i più piccoli, Corciano senza frontiere e caccia al tesoro per i più grandi, raccontastorie, pompieropoli, poliziopoli, truccabimbi, teatro dei burattini, laboratori manuali, di pittura, creta, musica ecc.) quest’anno verranno proposti giochi e laboratori in inglese, attività inerenti la corretta alimentazione curate dalla Usl Umbria1 di Perugia, l’angolo delle stelle con un meraviglioso planetario, spettacoli teatrali, l’angolo del medioevo con armi e armature medievali, tiro con l’arco… e altre novità. Riconfermato lo spazio per i neonati, l’angolo morbido e quello dedicato ai genitori, con un corso gratuito sulle manovre salvavita a cura della Croce Rossa Italiana Comitato di Corciano e la presenza di psicologhe-psicoterapeute pronte a rispondere ai dubbi e interrogativi di mamma e papà.

Meravigliose, poi, le esperienze con gli animali: la prova del piccione viaggiatore, il volo dei rapaci, l’asino-bus, i pony da cavalcare e i cani impegnati dall’agility alla pet theraphy. Intrattenimenti pensati per ogni fascia di età, tra i quali, la sera del 23 aprile uno spettacolo di magia mentre la sera del 24 ci si lascerà sorprendere dall’incanto di un falò, raccontando i miti sulle costellazioni con accompagnamento musicale, in collaborazione con l’Ass. Culturale Corcianese Astrofili.

Tags: , , , , ,

Commenta la notizia