Turismo, da Cucinelli, Bocci e Spagnoli: “Venite in vacanza in Umbria”. L’appello dei vip per la campagna della Regione

Notizia pubblicata il 12 aprile 2017 - 20:25

Per sostenere ed incentivare il rilancio dell’Umbria, dopo i danni subiti, in termine di immagine, a seguito del sisma che ha colpito la Valnerina, lasciando “completamente intatto e fruibile oltre il 90 per cento del territorio”, la Regione Umbria ha pianificato una campagna di comunicazione finalizzata alla promozione turistica sui principali media italiani ed internazionali che prenderà il via dopo Pasqua. Tra le varie iniziative messe in campo, spot tv e radio, campagne social, digital e outdoor, road show ed educational tour. Il vice presidente della Regione, con delega al turismo, Fabio Paparelli, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione del massmediologo Klaus Davi, ha pensato di coinvolgere dei “testimonial d’eccezione” dell’Umbria per un’azione di sensibilizzazione rivolta al grande pubblico.

I primi a rispondere a questo appello istituzionale, offerto in favore della ripresa del turismo umbro – annuncia la stessa Regione -, sono stati gli imprenditori della moda Brunello Cucinelli e Nicoletta Spagnoli e l’attore Marco Bocci. “Siamo davvero grati a Brunello Cucinelli, Nicoletta Spagnoli e a Marco Bocci – ha detto Paparelli – per avere prestato gratuitamente la loro immagine per una causa importante come quella del rilancio del turismo umbro. Si tratta di un piccolo gesto che ha per noi un grande valore e che sta a testimoniare ancora una volta la generosità ed il loro straordinario attaccamento alla nostra terra. In questa fase è importantissimo far capire all’opinione pubblica italiana che l’Umbria è sicura ed accogliente come sempre ed è in grado di regalare momenti straordinari per la bellezza e l’autenticità dei luoghi, la ricchezza culturale e paesaggistica che sappiamo esprimere”.

L’Umbria – sottolinea ancora la Regione -, come noto, rimane “uno dei gioielli naturalistici italiani e la passione dei suoi abitanti per la propria terra ha pochi eguali; è proprio su questo che i tre personaggi hanno puntato per questo appello”. Se Brunello Cucinelli invita calorosamente “a venire a trovarci nella nostra splendida Umbria”, Nicoletta Spagnoli spiega che il turismo in Umbria aiuterà “a garantire un futuro alle eccellenze di questa regione ma anche ai tanti giovani che in essa vivono e lavorano”. Anche Marco Bocci, protagonista di tanti film e fiction tv, da cittadino umbro sente “la necessità ed il bisogno di chiedere a tutti di tornare in Umbria” e sostiene così l’Umbria con un accorato appello. “E’ solo un primo passo – dice Klaus Davi – il nostro sogno è quello di continuare a coinvolgere nuovi personaggi e alcune star internazionali legate affettivamente a questa bellissima regione che, ora più che mai, ha bisogno di essere riscoperta e amata”. (ANSA).

Tags: , , , , , , , , , , ,

Commenta la notizia