Meningite: migliorano le condizioni della studentessa belga

Notizia pubblicata il 10 aprile 2017 - 9:34

Sono in progressivo miglioramento le condizioni della studentessa belga ricoverata a metà della scorsa settimana nel reparto di Rianimazione del S.Maria della Misericordia per una grave forma di infezione da meningococco, causa di una meningite. Nella tarda mattinata di domenica 9 Aprile la giovane è stata trasferita nella struttura complessa di Malattie Infettive, diretta dal prof. Franco Baldelli, dove i test eseguiti dalla tecnica ospedaliera Melissa Palmieri e dal prof. Stefano Perito, che ha confermato la diagnosi, hanno permesso di iniziare tempestivamente la terapia che ha migliorato il quadro clinico.

La giovane paziente era stata raggiunta dai familiari il giorno successivo al suo ricovero. Ora dovrà proseguire nelle cure e in ulteriori controlli, ma i medici, come riferisce una nota dell’Azienda Ospedaliera di Perugia ,hanno sciolto la prognosi, ed è probabile che già nella giornata di lunedì la paziente possa iniziare ad alimentarsi autonomamente. Costante in questi giorni è stato l’interessamento per le condizioni di salute della ragazza da parte della ambasciata italiana in Belgio, un cui rappresentate è rimasto in contatto con la direzione generale dell’ospedale.

Tags: , , , , ,

Commenta la notizia